Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaLocali › Dehors e pergole, nuove prescrizioni ad Alghero
Cor 4 gennaio 2021
Dehors e pergole, nuove prescrizioni ad Alghero
La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi la modifica alle prescrizioni tecniche del 2015 relative all´art. 11 del Piano Commerciale: installazione vietata nel lato mare delle porzioni urbane del lungomare Valencia, Lungomare Dante, Bastioni Cristoforo Colombo, Bastioni Marco Polo, Bastioni Pigafetta e Bastioni Magellano


ALGHERO - Il settore Demanio e Patrimonio del comune di Alghero guidato dall'Assessore Giovanna Caria ha adottato le nuove prescrizioni tecniche riguardanti i suoli pubblici destinati ai dehors o pergole da installare da parte delle attività di bar e ristorazione. In attesa che venga messa mano al regolamento dei suoli pubblici tanto criticato dagli attuali amministratori - oggetto in passato di forti contrapposizioni politiche e motivo di grande strumentalizzazione elettorale - la Giunta ha infatti approvato la modifica alle prescrizioni tecniche del 2015 relative all'art. 11 del Piano Commerciale.

Come previsto da quest'ultimo articolo, nelle more dell'approvazione del cosiddetto "Piano degli Arredi", le nuove regole si applicheranno da subito alle nuove concessioni, mentre per i rinnovi senza modifiche sarà consentito l'adeguamento entro il 2022. «L'installazione di dehors e pergole sarà vietata nel lato mare delle porzioni urbane del lungomare Valencia, Lungomare Dante, Bastioni Cristoforo Colombo, Bastioni Marco Polo, Bastioni Pigafetta, Bastioni Magellano» assicurano dalla Giunta. Inoltre, l'Amministrazione intende attuare e far rispettare in modo rigoroso le prescrizioni contenute nelle prescrizioni tecniche, quali: divieto di uso di alluminio anodizzato, sì al ferro battuto o materiali analoghi eventualmente trattati esteriormente, consentendo soltanto metalli con finiture o rivestimenti di pregio e comunque esteticamente caratterizzati da cromatismi del tipo “antracite” “ecru” e “marron gotico”, come da tavolozza colori allegata alle prescrizioni tecniche.

In un periodo fortemente caratterizzato da una generale deregulation anche sul versante suoli pubblici, si tratterà adesso di capire quanto seguirà agli annunci: è oltremodo chiaro, infatti, che i maggiori problemi riguardano il mancato rispetto di prescrizioni già presenti nei vari regolamenti ma mai fatte attuare. «Occorreva partire da alcune regole chiare per le nuove concessioni o quelle in modifica, prevedendo altresì un termine congruo per l'adeguamento per le strutture esistenti, che è stato individuato, allo stato, nel 31 12.2022. Resta fermo che il nuovo regolamento sulla concessione dei suoli pubblici e il piano degli arredi, saranno elaborati, naturalmente con il coinvolgimento degli esercenti e operatori interessati» conclude l'assessora Caria.

Foto d'archivio
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)