Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaSanità › «Il sindaco esca dal mutismo e chieda alla Regione risposte chiare»
Red 6 aprile 2020
«Il sindaco esca dal mutismo e chieda alla Regione risposte chiare»
«La pandemia, quando passerà, ci dovrà aver insegnato molto e soprattutto chiederà a chi governa concretezza e non parole. Vigileremo perché il piano della rete ospedaliera venga attuato», sottolineano i consiglieri comunali di Centrosinistra Mario Bruno, Valdo Di Nolfo, Ornella Piras, Raimondo Cacciotto, Pietro Sartore, Gabriella Esposito e Mimmo Pirisi, che comunicano come «vanno altrove i respiratori arrivati per Alghero dalla Protezione civile nazionale. Uno scandalo»


ALGHERO - «Non sbagliavamo nel luglio scorso, quando abbiamo proposto una seduta straordinaria e aperta del Consiglio comunale per affrontare, alla presenza dell’assessore regionale della Sanità, le problematiche della sanità algherese. Non saremmo a questo punto, forse, come è emerso oggi nella Commissione Sanità, opportunamente convocata dal presidente Cristian Mulas».

I consiglieri comunali di Centrosinistra continuano a monitorare con attenzione il momento della sanità regionale e locale, sottolineando come «probabilmente avremmo potuto chiedere di persona all’assessore Nieddu perché non abbia attivato per tempo l’accreditamento della terapia intensiva di Alghero, finanziata e conclusa da governi di Centrosinistra, che la Giunta Solinas doveva solo mettere in funzione. Girare la chiave. Lo fa oggi, apprendiamo, con notevole ritardo e con accreditamento forse solo provvisorio, destinata a pazienti Covid+ e solo nella eventuale malaugurata ipotesi di una fase 4 che tutti vogliamo, invece, scongiurare. Nel frattempo, vanno altrove i respiratori arrivati per Alghero dalla Protezione civile nazionale. Uno scandalo».

«Serviva – insistono Mario Bruno, Valdo Di Nolfo, Ornella Piras, Raimondo Cacciotto, Pietro Sartore, Gabriella Esposito e Mimmo Pirisi - e serve piuttosto l’accreditamento definitivo per un reparto con funzione polispecialistica, cardiologica e post operatoria, e serviva e servono nuove risorse umane per le quali c’era già una convenzione ereditata e mai attivata dall’attuale Ats con l’Aou. Non solo, al di là delle passerelle e delle dichiarazioni di sindaco, presidenti e assessori regionali, l’Ortopedia al Marino è ancora ferma e non effettua da tempo interventi chirurgici, neanche di media complessità. C’è un clima di inadeguatezza e improvvisazione senza pari: medici e operatori che denunciano mancanza di dispositivi di protezione, in entrambi gli ospedali: assenza di mascherine, sovracamici, calzari monouso, perfino disinfettanti per le superfici e gel alcolico per le mani. Si sta andando avanti con donazioni, poiché i canali di distribuzione ufficiali tendono a sottodosare le scorte. E ciò è inaccettabile».

«Un piano della rete ospedaliera attende la sua attuazione: rianimazione, lungodegenza, oncologia, ortopedia, chirurgia, neurologia e tutte le altre discipline presenti, da potenziare per un Dea di primo livello. Ecco ciò che va fatto subito in attesa anche di un nuovo ospedale. Perché la pandemia, quando passerà, ci dovrà aver insegnato molto e soprattutto chiederà a chi governa concretezza e non parole. Vigileremo perché il piano della rete ospedaliera venga attuato. Il sindaco esca dal mutismo e chieda alla Regione risposte chiare», concludono i consiglieri comunali di Centrosinistra.
Commenti
11:41
Saranno 4 le giornate dedicate alla prevenzione della patologia che prevedono un consulto a 360°: 11, 12, 18 e 19 giugno. Qualora risulti necessario, sarà inoltre possibile effettuare un confronto con gli specialisti di chirurgia generale
15:29
Restano 1.357 i casi di positività al Covid-19 accertati in Sardegna dall´inizio dell´emergenza. E´ quanto rilevato ad oggi dall´Unità di crisi regionale nell´ultimo aggiornamento. 131 è il numero delle vittime
18:17
Dopo l´intervento dei consiglieri comunali del Centrosinistra cittadino sulla sanità algherese, arriva la replica del referente locale della Lega Salvini Sardegna, Luca Sacristani
2/6/2020
Restano 1.357 i casi di positività al Covid-19 accertati in Sardegna dall´inizio dell´emergenza. E´ quanto rilevato ad oggi dall´Unità di crisi regionale nell´ultimo aggiornamento. 131 è il numero delle vittime
3/6/2020
I consiglieri comunali dei gruppi di Centrosinistra Sinistra in Comune, X Alghero, Futuro Comune, e Partito democratico intervengono sulla situazione della sanità algherese, puntando il dito sulle «relative fake news»


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)