Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaSanità › Fratelli d´Italia: obbiettivo Sanità
Red 20 febbraio 2020
Fratelli d´Italia: obbiettivo Sanità
Il Team Sanità del Circolo “Azione Alghero” di FdI punta la luce su un tema fondamentale, a pochi giorni dalla manifestazione che si è tenuta davanti all´Ospedale Marino “Regina Margherita”


ALGHERO - «Vista l'importanza del tema è indispensabile parlare di Sanità e farlo andando oltre le crisi momentanee, affrontando seriamente, con visione e ascoltando attentamente operatori e utenti: per il bene di Alghero e del nord-ovest della Sardegna. Sabato la città si è raccolta per parlare con una sola voce in difesa dell’Ospedale Marino». Il Team Sanità del Circolo “Azione Alghero” di Fratelli d'Italia punta la luce su un tema fondamentale, a pochi giorni dalla manifestazione che si è tenuta davanti all'Ospedale Marino “Regina Margherita”. «Il nostro impegno – proseguono - è di non dimenticare il Civile e avanzare proposte concrete per affrontare le criticità della struttura in tutte le sedi opportune. Come ha sottolineato il nostro consigliere comunale Christian Mulas nel suo intervento, Alghero è una città a vocazione turistica internazionale: durante la stagione estiva, la popolazione presente sul territorio aumenta fino quasi a triplicare. Questo ovviamente vuol dire più persone che si rivolgono ai nostri medici e ai nostri infermieri. Alghero non è un piccolo Comune e per essere all'altezza del suo nome deve possedere strutture ospedaliere di livello, capaci di prendersi cura dei propri cittadini prima di tutto, ma anche dei visitatori».

«Occuparsi di rendere operativi ed efficienti tanto l’Ospedale Marino quanto l'Ospedale Civile di Alghero è fondamentale per la salute e per la sicurezza economica degli algheresi. Per questo – spiegano i Fratelli d'Italia - gli ospedali di Alghero devono ritornare ad essere dei punti di riferimento, efficienti, capaci di rispondere alle esigenze degli utenti. Non è tollerabile che i nostri cittadini siano costretti ad essere trasferiti e ricoverati presso il presidio ospedaliero di Ozieri o presso l'Azienda ospedaliera universitaria di Sassari, con tutti i rischi e i disagi connessi, per il paziente e per i parenti. Le cause del pessimo stato di salute della sanità algherese sono chiare e sotto gli occhi di tutti: la “deforma” sanitaria del Centrosinistra di Pigliaru e l'inettitudine di Bruno che ha osservato complice e inerme l'opera di depotenziamento della sanità algherese, ma il tema va affrontato ora in maniera trasversale e bipartisan, perché la sanità riguarda tutti, senza protagonismi. Per prima cosa, è fondamentale la ripresa dell'attività operatoria ortopedica e traumatologica».

La proposta che il circolo Fratelli d'Italia Azione Alghero porterà avanti, con il supporto dei suoi rappresentanti istituzionali, riguarda anche l'attivazione del reparto di Terapia Semintensiva, ultimato da tre anni ed ancora inutilizzato, con assunzione del personale medico e sanitario dedicato; il completamento delle opere di ristrutturazione ed esercizio del blocco operatorio (nuove sale) del terzo piano, Ala Nord; la ristrutturazione dei reparti delle Unità operative di Medicina donne, Ginecologia e Chirurgia al primo, secondo e terzo piano dell'Ala Ovest, e di quelli di Otorinolaringoiatria, Urologia, Oncologia ed Anestesia attualmente ubicati al quarto piano; il completamento dei lavori relativi alla Camera calda del Pronto soccorso e potenziamento degli spazi dedicati all'Osservazione breve intensiva. Ed ancora, il trasferimento del Servizio di Oncologia in locali più idonei, nell’Ospedale Marino, e potenziamento dello stesso; il potenziamento del Servizio di Psicologia ospedaliera; la ristrutturazione della Camera mortuaria e dei locali del seminterrato, mai interessati dai necessari lavori di riqualificazione; la ristrutturazione dei locali dell'ex Laboratorio Analisi da assegnare a strutture o servizi attualmente ubicati in locali non idonei o in sedi in locazione; il completamento dei lavori di adeguamento alle norme di legge relative alla sicurezza ed all'impiantistica (antincendio, nuovi impianti elevatori); una maggiore attenzione ed un miglioramento del servizio di preparazione e distribuzione dei pasti.

«Un discorso di efficienza strutturale e professionale – sottolinea il Team Sanità FdI - che investe e riguarda anche tutti quei servizi ed attività diffuse nel territorio che fanno capo al Distretto sanitario come l’Adi–Centro di salute mentale, Serd, ed a quelli erogati dai Servizi sociali del Comune e che per funzionare al meglio devono operare in rete ed in maniera integrata, perché non necessariamente tutto è ospedale. Il circolo Fratelli d'Italia Azione Alghero – concludono - contribuirà a tenere sempre alta l'attenzione su un tema così delicato ed essenziale per la nostra comunità, con l'obiettivo chiaro di ottenere in tempi rapidi due strutture moderne, ben organizzate dal punto di vista tecnologico, impiantistico, con nuove apparecchiature e un'adeguata dotazione di personale. Un contributo fondamentale all'immagine e allo sviluppo della città e del territorio».
Commenti
9/7/2020
I pazienti saranno chiamati a visita dalle stesse strutture in base a codici di priorità. L’utente dovrà portare con sé l’autocertificazione di prenotazione visita scaricabile dal sito web istituzionale
17:23
Salgono a 1.372 i casi di positività al CoronaVirus complessivamente accertati in Sardegna dal´inizio dell´emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi, si è registrato un nuovo contagio nella Città metropolitana di Cagliari
10:23
Parte nel Policlinico universitario di Monserrato l´ambulatorio di gestione della gravidanza a “Basso rischio ostetrico” per vivere la magia del parto nel massimo della sicurezza e naturalezza
10/7/2020
Lunedì 13 luglio, la Clinica Psichiatrica di San Camillo, a Sassari, aprirà le porte per l´Open day organizzato dalla Fondazione Onda. Previste visite e consulenze, prenotabili ancora entro oggi
10/7/2020
Una direttrice amministrativa per l´Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari: al posto di Vincenzo Serra, che torna all´Ats, Giorgio Sorrentino sceglie la 52enne Roberta Manutza
9/7/2020
Il bimbo, in imminente pericolo di vita, trasportato d´urgenza a bordo di un Falcon 900 del 31esimo Stormo dell´Areonautica militare è stato ricoverato all´Ospedale Gaslini
8/7/2020
Sono 1.371 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall´inizio dell´emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi, per il secondo giorno consecutivo, non si registrano nuovi contagi
9/7/2020
«Siamo vicini alle famiglie e ai professionisti del Centro di salute mentale e li sosterremo anche nel dialogo con la Regione», ha dichiarato il capogruppo di Fratelli d´Italia nel Consiglio comunale di Alghero Christian Mulas, presidente della Commissione comunale Sanità
8/7/2020
Un Consiglio Comunale aperto sulla situazione della sanità algherese, alla presenza dell’assessore regionale, dei consiglieri regionali del territorio, delle forze sociali, politiche e sindacali. A chiederlo formalmente al presidente Raffaele Salvatore sono i consiglieri Esposito, Sartore, Bruno, Cacciotto, Ornella Piras, Mimmo Pirisi e Di Nolfo
9/7/2020
«La Regione è impegnata ad attuare quelle soluzioni strutturali che ridaranno ossigeno al nostro sistema sanitario e ai piccoli presidi oggi in sofferenza», dichiara l’assessore regionale della Sanità


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)