Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariEconomiaLavoro › Innovation labs a Cagliari
Red 5 febbraio 2020
Innovation labs a Cagliari
Ecco le tre idee di impresa che parteciperanno agli Innovation labs. Domani sera, all’ExMa, i giovani startupper sardi illustreranno i progetti innovativi per i mercati esteri selezionati dalla Camera di cooperazione italo araba


CAGLIARI - La Camera di cooperazione italo araba ha selezionato le tre migliori idee di impresa di carattere innovativo, rivolto ai giovani di età compresa tra i diciotto ed i trent'anni, che hanno partecipato al concorso indetto con il progetto “Innovation labs: idee di impresa per l’internazionalizzazione della Sardegna verso i mercati esteri”, che ha ricevuto il contributo della Fondazione di Sardegna. L’obiettivo è stimolare la creazione di startup innovative nel tessuto economico sardo attraverso il supporto nelle attività di progettazione, produzione, commercializzazione ed internazionalizzazione delle loro idee imprenditoriali. Le tre migliori proposte, che parteciperanno agli Innovation labs, e che saranno presentate domani, giovedì 6 febbraio, alle 17, nel corso dell’evento che si svolgerà nella sala conferenze dell’ExMa a Cagliari, alla presenza della Regione autonoma della Sardegna, Aspal e Fondazione di Sardegna, sono “Relicta”, di Andrea Farina; “1+1=3–Creative Bridges”, di Alessandro Pettazzi; “Issas”, di Monica Davoli.

Relicta è un’azienda costituenda, che ha sviluppato una bioplastica avendo come obiettivo la salvaguardia del pianeta. L’obiettivo è produrre su scala industriale un packaging innovativo che unisce flessibilità, trasparenza e rispetto dell’ambiente. La bioplastica Relicta deriva dagli scarti di lavorazione del pesce, smaltibile autonomamente dal consumatore nello stesso luogo dove cessa la sua funzione di contenimento; Creative Bridges rappresenta la fusione di due diverse idee imprenditoriali complementari. Entrambe si basano su due concetti base: la clusterizzazione delle imprese (siano esse produttive o culturali) in ottica di internazionalizzazione e la cultura come strategia innovativa per l’ingresso nei nuovi mercati. L’idea si rivolge all’internazionalizzazione della proposta culturale e imprenditoriale delle eccellenze isolane ponendo l’accento sul legame fra cultura, produzioni enogastronomiche e artigianali dei cluster territoriali isolani; Issas è un’impresa che opera nel campo del fashion e design e prevede la nascita di un nuovo brand di lusso. Si propone sul mercato con la duplice offerta di prodotto e servizio. Attraverso il servizio il cliente riceverà una consulenza servendosi di un team di esperti quali stylist e personal shopper, che lo seguiranno in ogni fase di acquisto. Con la voce prodotti, invece, si intende la progettazione, creazione e distribuzione di abbigliamento, gioielli ed arredo per interni.

I laboratori dell’innovazione saranno composti in più moduli ed avranno, per le tematiche che saranno chiamate ad affrontare, dei coach di comprovata professionalità chiamati a supportare i giovani nella realizzazione della loro idea di impresa. Al termine, si potrà aprire una fase di tirocinio o stage in un’azienda leader nel settore scelto dagli aspiranti imprenditori. Il progetto è realizzato in collaborazione con la società Primaidea e con la Fondazione Giacomo Brodolini.
Commenti
8:18
La deputata del Movimento 5 stelle Mara Lapia chiede alla Regione autonoma della Sardegna ed all´Ats di «stabilizzare gli operatori del Laboratorio del San Francesco utilizzati nell´emergenza Covid-19 e, a fine mese, scaricati dall´Assl»
7:17
«In Sardegna esistono posti di lavoro dove, ogni giorno da quando è iniziata l’emergenza, centinaia di persone condividono l’aria, gli spazi e in alcuni casi gli strumenti di lavoro. Sono i luoghi di lavoro rimasti aperti: fabbriche, call center, uffici pubblici, grandi esercizi commerciali, farmacie», sottolineano gli esponenti del Gruppo Progressisti in Consiglio regionale
3/4/2020
Lo ha dichiarato l’assessore regionale del Lavoro, formazione e cooperazione sociale Alessandra Zedda, comunicando che oggi, sarà pubblicato sul sito SardegnaLavoro l’Avviso contenente le specifiche per la presentazione, da parte dei datori di lavoro o loro delegati, delle domande per l’attivazione della cassa integrazione in deroga, il cui invio potrà essere effettuato per via telematica dalle 9 di mercoledì 8 aprile
2/4/2020
«Tuteliamo i lavoratori stagionali aeroportuali e non solo, esclusi dalla indennità del Cura Italia. Subito mille euro a chi si trova in difficoltà», chiede il deputato di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda
2/4/2020
«Il sistema industriale della nostra Isola deve trovare il modo di fare squadra mettendo in atto strumenti di compensazione dei vari interessi e innescando virtuosi meccanismi di collaborazione, grazie ai quali uscire tutti prima e meglio da questo difficile momento derivato dall’emergenza del CoronaVirus», dichiara l’assessore regionale dell’Industria


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)