Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Centro vaccinale diffuso per pazienti fragili
Red 3 aprile 2021
Centro vaccinale diffuso per pazienti fragili
La strategia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari è quella di vaccinare direttamente nei reparti gli utenti seguiti dalle singole strutture. Dalla prossima settimana, al via in Neurologia e Neuropsichiatria infantile. Dall´Oncologia: «attenzione seguite le indicazioni del reparto»


SASSARI - Un “centro vaccinale diffuso” capace di portare la somministrazione del vaccino anti Covid-19 direttamente nei reparti in cui sono seguiti i pazienti fragili. E' la strategia che l’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari ha deciso di seguire per raggiungere con maggior efficacia il numero più ampio di pazienti fragili e vulnerabili. A preparare le dosi sarà il Centro vaccini di Viale San Pietro, mentre a somministrarlo sarà il personale medico e infermieristico, molti anche su base volontaria, dei reparti coinvolti. E così, dopo le vaccinazioni direttamente in reparto dei pazienti nefropatici in dialisi quindi dei pazienti politrasfusi (leucemici, emodializzati, emofilici) al Centro trasfusionale di Via Monte Grappa, adesso sarà la volta dei pazienti della Neurologia. A questi, si aggiungeranno i ragazzi e i loro familiari seguiti dalla struttura di Neuropsichiatria infantile. Prosegue anche la vaccinazione dei pazienti oncologici.

Dalla prossima settimana, dopo le festività pasquali, la struttura complessa di Clinica neurologica si occuperà delle vaccinazioni delle persone affette da sclerosi multipla residenti nel nord Sardegna e seguiti nel Centro Sclerosi multipla della struttura del Palazzo Clemente. Si tratta di circa 1200 pazienti. Per la prenotazione, è necessario inviare, a partire da oggi (sabato), una e-mail all'indirizzo web centrosmsassari@gmail.com, indicando nome, cognome, codice fiscale, recapito telefonico, residenza e terapia farmacologica (inclusa data dell'ultimo ciclo di terapia cortisonica). Tutti i pazienti verranno successivamente contattati per comunicare data e ora della vaccinazione. Per le persone che non possono utilizzare la posta elettronica, per prenotazione telefonica, da martedì 6 aprile sarà attivo il numero 079/228419, tutti i giorni, dalle 12 alle 13.

Sempre dalla prossima settimana, prenderà il via la vaccinazione dei pazienti, un centinaio circa (dai 16 ai 18 anni), della Neuropsichiatria infantile. Si tratta di soggetti particolarmente fragili e vulnerabili. Inoltre, la clinica diretta da Stefano Sotgiu sta organizzando i calendari vaccinali per i familiari che hanno in carico i pazienti minori di 16 anni. Anche l’Oncologia medica, già da alcuni giorni, ha iniziato a vaccinare i pazienti che, giornalmente si recano in reparto per le terapie. Il programma delle vaccinazioni, in questa fase, prevede che a ricevere la prima dose siano i pazienti che fanno le terapie infusionali endovenose. Seguiranno i pazienti in terapia ormonale orale quindi i pazienti in follow-up che svolgono controlli oncologici di routine. Dalla struttura diretta da Antonio Pazzola arriva l'invito «a tener conto delle sole indicazioni del reparto e non di quanto diffuso sui social network, dove sono stati divulgati i numeri di telefono della struttura per fissare l'appuntamento vaccinale. Le somministrazioni, infatti, seguono un ordine preciso predisposto dal reparto che, al momento, non prevede prenotazioni telefoniche».
Commenti
8:00
Lo resterà per almeno 15 giorni. I numeri hanno condannato l´isola alle restrizioni più dure dopo essere stata la sola regione in zona bianca nelle scorse settimane. Tutti i divieti
21:57
Quindici i Comuni, incluso Sassari, che nel fine settimana hanno partecipato al progetto della Regione autonoma della Sardegna per il contrasto alla diffusione del Covid-19. Trentadue, in tutto, le sedi operative organizzate da Ares-Ats con la collaborazione delle Istituzioni del territorio
10/4/2021
Nuovi giorni e orari di convocazione domenica, lunedì, martedì e mercoledì per i turni di vaccinazione alla Promocamera di Sassari. Di seguito il calendario aggiornato
16:50
Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 369 nuovi casi. Si registrano quattro nuovi decessi (1.265 in tutto). 335 i pazienti ricoverati in reparti non intensivi (+12), mentre sono 56 (+1) i pazienti in terapia intensiva
10/4/2021
Nella prima giornata di screening della campagna regionale a Sassari, il sindaco si è sottoposto al tampone, recandosi con la moglie nella palestra “Luca Simula”, in Via Poligono. Intanto, sono settantasette i positivi al Covid-19 (quattordici i ricoverati), mentre in quarantena ci sono 119 persone
9/4/2021
In Italia l´Isola ha l´indice di contagio più alto. 1.54, ben al di sopra della soglia di 1,25 che fa finire automaticamente le Regioni in zona rossa. Tutti i divieti
9/4/2021
I presidenti delle due Regioni, Christian Solinas e Nello Musumeci, chiedono al Governo Draghi di «avere il coraggio» e di andare oltre la proposta di vaccinazione delle isole isole minori del Paese, puntando su Sardegna e Sicilia
10/4/2021
Sardi e Sicuri, anche il capitano della Dinamo, Giacomo Devecchi, scende in campo per lo screening. La campagna proseguirà in tutto il fine settimana. Le sedi
10/4/2021
«La campagna vaccinazione accelera. Ripettati gli obiettivi, proseguiamo verso le 17mila dosi giornaliere a fine mese», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna
9/4/2021
L´Ats Sardegna ha aggiornato i dati della cittadina turritana: un solo paziente è attualmente ricoverato, mentre sono quattro le persone in quarantena
9/4/2021
L´apertura della stanza degli Abbracci all´ospedale Marino di Alghero si porta dietro una lunga scia di polemiche politiche con accuse pubbliche di strumentalizzazione indirizzate al Presidente del Consiglio regionale Michele Pais. Camerada e Di Nolfo: si attivi per replicare l'iniziativa anche negli altri ospedali e nelle Rsa di Alghero
9/4/2021
Al via in città la campagna di screening “Sardi e Sicuri”, promossa dalla Regione Sardegna. Il test antigenico è gratuito, richiede pochi secondi e il risultato si otterrà in 15 minuti
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)