Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariSportCalcio › Serie A: Cagliari, sconfitta e proteste
Antonio Burruni 14 febbraio 2021
Serie A: Cagliari, sconfitta e proteste
L'Atalanta sbanca per 0-1 la "Sardegna arena" con una rete di Muriel all'89'. Proteste nel finale: l'arbitro concede un calcio di rigore ai rossoblu al 93'57", ma il Var lo fa tornare sui suoi passi. Per Gli isolani è la decima sconfitta nelle ultime quindici partite


CAGLIARI - L'Atalanta sbanca per 0-1 la "Sardegna arena" di Cagliari con una rete di Muriel all'89'. Proteste nel finale: l'arbitro concede un calcio di rigore ai rossoblu al 93'57", ma il Var lo fa tornare sui suoi passi. Per Gli isolani è la decima sconfitta nelle ultime quindici partite (e zero vittorie).

PRIMO TEMPO. Cagliari subito pericoloso con un calcio d'angolo di Joao Pedro che, deviato da Djimsiti, centra il primo palo. Rossoblu ancora avanti, ma la difesa ospite riesce a liberarsi. Al 6', ammonito Walukiewicz per fallo su Pasalic. Al 18', Gosens entra bene in area, ma il suo tocco rasoterra per anticipare tutti si perde sul fondo. Al 45', giallo per Romero, entrato in ritardo su Nandez. Dopo 30" si chiude un primo tempo molto spezzettato, giocato con buon agonismo, ma poche emozioni.

SECONDO TEMPO. L'Atalanta torna in campo proponendo De Roon e Miranchuk per Pasalic e Pessina. Il Cagliari ripresenta gli stessi undici che hanno disputato la prima frazione di gioco. Al 47', veloce ripartenza rossoblu, buona palla per Joao Pedro, ma Sutalo salva tutto e mette in corner. Lunga azione dalla bandierina, Nandez entra bene in area dalla destra, ma la sua conclusione è respinta da Sportiello. Al 50', è Nainggolan a provarci da fuori, ma la palla si perde sul fondo. Tre minuti dopo, punizione di Ilicic da posizione interessante, ma Cragno blocca agevolmente. Al 59', ammonito Rugani, che entra da dietro a metà campo su Ilicic. Due minuti dopo, terzo cambio ospite, con Maehle che entra al posto di Sutalo. Al 67', giallo a Ilicic per fallo su Nandez. Subito dopo, Muriel subentra proprio a Ilicic. Ammonito Lykogiannis per fallo su Maehle. Al 74', ci prova Zapata da fuori, ma la palla è fuori misura. Forcing nerazzurro. Tre minuti dopo, al termine di una lunga azione, la palla buona in area locale è per Gosens, che non trova la via della rete. Primi cambi cagliaritani al 79', con Duncan e Nainggolan per Pavoletti e Simeone. Cinque minuti dopo, palla scodellata dall'arbitro (il gioco si era fermato perchè Rugani era rimasto a terra in area dopo una precedente uscita di Cragno), rapido cross di Muriel alla sinistra, incornata di Zapata e palla che centra la traversa. Ultimo cambio ospite a cinque minuti dalla fine, con Malinovskiy che prende il posto di Zapata. Il Cagliari risponde con Deiola per Marin. Al minuto 87, ammonito De Roon per fallo su Nandez. A 20" dal 90', l'Atalanta la sblocca con Muriel, che elude il controllo di Wlukiewicz e Zappa e batte Cragno sul primo palo. Sono 3' di recupero. Al 91', Walukiewicz cede il posto a Cerri. Un minuto dopo, Miranchuk si presenta a tu per tu con Cragno, ma calcia a lato: era fuorigioco. Al 93'57", De Roon interviene mentre sta calciando Rugani: per l'arbitro è calcio di rigore. Piccinini è richiamato dal Var e decide che è stato il difensore rossoblu a calciare il piede dell'atalantino: punizione per gli ospiti. Si batte ed è finita: anche l'Atalanta sbanca la Sardegna arena

CAGLIARI-ATALANTA 0-1:
CAGLIARI: Cragno, Walukiewicz (46'st Cerri), Godin, Rugani, Zappa, Nandez, Marin (40'st Deiola), Lykogiannis, Nainggolan (34'st Duncan), Joao Pedro, Simeone (34'st Pavoletti). Allenatore Eusebio Di Francesco.
ATALANTA: Sportiello, Djimsiti, Romero, Palomino, Sutalo (16'st Maehle), Pasalic (1'st De Roon), Freuler, Gosens, Pessina (1'st Miranchuk), Ilicic (23'st Muriel), Zapata (40'st Malinovskiy). Allenatore Gian Piero Gasperini.
ARBITRO: Marco Piccinini di Forlì.
RETE: 44'st Muriel.

Nella foto: Giovanni Simeone torna al centro dell'attacco rossoblu
Commenti
18:49
Un primo tempo autoritario e la capacità di reggere al ritorno del Carbonia lanciano il Sassari Latte Dolce verso il secondo successo consecutivo nel girone G: 3-2 per i ragazzi di mister Fossati al “Peppino Sau” di Usini


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)