Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronaca › Marina di Sorso: sequestrato cantiere forestale
Red 15 gennaio 2021
Marina di Sorso: sequestrato cantiere forestale
Dopo un controllo sulle attività selvicolturali in atto nella pineta, effettuato dal personale del Corpo forestale del Servizio Ispettorato di Sassari, coadiuvato dalla locale Stazione forestale, è stato disposto il sequestro dell’intera area dei lavori (ricadenti nei “blocchi” 32 e 33) per una superficie complessiva di circa 20ettari


SORSO – Dopo un controllo sulle attività selvicolturali in atto nella pineta della Marina di Sorso, effettuato dal personale del Corpo forestale del Servizio Ispettorato di Sassari, coadiuvato dalla locale Stazione forestale, è stato disposto il sequestro dell’intera area dei lavori (ricadenti nei “blocchi” 32 e 33) per una superficie complessiva di circa 20ettari. L’intera area (circa 352ettari) è ricompresa all’interno del Sito di interesse comunitario “Stagno e ginepreto di Platamona”. La gran parte dei terreni (circa 274ettari) appartengono all'Accademia Sgr, una società di gestione del risparmio italiana specializzata nella promozione e gestione di fondi immobiliari, del Gruppo Banca del Sempione.

Il progetto complessivo del piano di gestione selvicolturale pluriennale, prevedeva diradamenti finalizzati alla conservazione, manutenzione e miglioramento del popolamento forestale del pino domestico, da attuarsi attraverso il prelievo di una parte minoritaria del soprassuolo forestale. L’attività era stata autorizzata dal Corpo forestale e dal Servizio di valutazione ambientale, secondo le previsioni progettuali e prescrizioni ben precise. Prescrizioni, completamente e gravemente disattese dalla ditta esecutrice dei lavori. Nel corso delle attività di controllo, eseguite mercoledì, i Forestali hanno riscontrato gravissime difformità rispetto a quanto autorizzato. In particolare per quanto attiene al numero delle piante abbattute e ai conseguenti quantitativi di legname.

Secondo una prima stima, rispetto a quanto previsto in progetto, sarebbero state abbattute piante per un equivalente in peso quasi doppio, su una superficie di circa 20ettari. Inoltre, non sarebbero state rispettate le linee di indirizzo relative all’accantieramento dei lavori, con l’uso improprio dei mezzi nel sistema dunale per favorire il passaggio e l’esbosco e la mancanza totale di una direzione dei lavori. Il direttore del Servizio Ispettorato di Sassari Giancarlo Muntoni, che ha coordinato personalmente l’intervento, ha dichiarato: «L’intera area è classificata come di rilevante interesse paesaggistico e, in quanto tale, sottoposta a vincoli di tutela dal Piano paesaggistico regionale e da quelli imposti per le aree Sic, oltre che dal D.lgs n.42/2004. Abbiamo riscontrato gravi inadempienze nella esecuzione dei lavori e evidenti difformità a quanto previsto in progetto e autorizzato dalle competenti istituzioni. L’obiettivo della tutela del territorio, sotto l’aspetto ambientale, è a garanzia della salvaguardia della salute e di uno sviluppo sostenibile. Non può essere accettata una attività antropica sull’ambiente, come quella posta in essere a Platamona, che non sia più che rispettosa degli indirizzi e delle buone pratiche selvicoltural». Ora, seguirà la notizia di reato alla competente Autorità giudiziaria, con l’individuazione dei diversi responsabili.
12:15
Malviventi sempre più scatenati, soprattutto nelle ore notturne, ad Alghero. Preso di mira ancora una volta il bar-griglieria Quintilio in zona Calabona ad Alghero
3/3/2021
Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Baunei hanno ricevuto la denuncia da parte di uno speleologo oristanese relativa alla presenza di resti umani in una piccola grotta del Sopramonte di Baunei
13:33
Nell’ambito della consueta collaborazione fra il Corpo forestale della Regione Sardegna e i Carabinieri, è stata avviata a febbraio un’attività di controllo nel sud dell´Isola e, in particolare, nella zona di Villasimius, Capoterra e del Gutturu Mannu. Sequestrate circa 250 trappole metalliche a scatto, quarantacinque lacci per avifauna e due per fauna minore, oltre a venti reti da uccellagione
3/3/2021
Controlli alla circolazione stradale e per il rispetto del coprifuoco: tre denunciati per guida in stato di ebbrezza nel capoluogo gallurese. Uno di questi, ha percorso una trentina di chilometri contromano sulla Olbia-Sassari
3/3/2021
Agli inizi di dicembre 2020, in località Lotzorae, a Teti, ignoti hanno dato alle fiamme il fienile e il trattore di un 60enne. Nell´occasione, morirono un’ottantina di ovini allevati nell’appezzamento. Ora, non si esclude una svolta significativa delle indagini dei Carabinieri della Compagnia di Tonara
3/3/2021
Ieri mattina, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Olbia hanno rintracciato e sottoposto un 16enne alla misura cautelare della permanenza in casa e a un 17enne alle prescrizioni per tentata rapina aggravata in concorso e porto abusivo di oggetti atti a offendere
3/3/2021
La Regione autonoma della Sardegna e i 342 Comuni soci si riuniranno martedì 16 marzo per la revoca del presidente e la nomina del nuovo Consiglio d’amministrazione


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)