Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariCronacaSanità › «Ospedale Brotzu, situazione inaccettabile»
Red 15 gennaio 2021
«Ospedale Brotzu, situazione inaccettabile»
«Serve subito la riorganizzazione della specialistica chirurgica ortopedica, in questa situazione il Brotzu rischia l´implosione». E´ la denuncia del responsabile regionale dell´Usb Sanità Gianfranco Angioni, presentata al presidente della Regione Sardegna, all´assessore regionale alla Snaità e al commissario straordinario dell´Arnas Osb


CAGLIARI - «Dopo la conversione del Marino a ospedale Covid+, la specialistica ortopedica e la chirurgia della mano sono state trasferite al Brotzu. Una situazione inaccettabile: gli spazi sono insufficienti e il personale infermieristico e oss non è sufficiente a poter garantire l'ottimizzazione delle attività assistenziali. Con questo surplus di lavoro sono inevitabili le ripercussioni assistenziali. Serve subito la riorganizzazione della specialistica chirurgica ortopedica, in questa situazione il Brotzu rischia l'implosione». Non usa mezzi termini il responsabile regionale dell'Usb Sanità Gianfranco Angioni, che presenta questo appello-denuncia al presidente della Regione autonoma della Sardegna, all'assessore regionale alla Snaità e al commissario straordinario dell'Arnas Osb.

«Sospendere le attività della Neuroriabilitazione e convertire il reparto in ortopedia è stata una scelta scellerata. La Neuroribilitazione doveva essere salvaguardata cosi come le numerose professionalità che prestavano la propria attività al suo interno. L'ortopedia del Marino necessitava di spazi adeguati, le camere di degenza del Brotzu non sono sufficienti e i pazienti vengono inseriti in altri reparti, come la Ginecologia, la Chirurgia vascolare, i reparti di Medicina, ecc. Sarebbe opportuno – prosegue Angioni - a questo punto che qualcuno valutasse la conformità tutti i percorsi logistici e strutturali e di tutti i protocolli assistenziali. Ci chiediamo come si possa pensare di poter continuare con questa situazione, peraltro già gravata dalla problematica epidemiologica».

«Gli operatori dei diversi ruoli professionali sono stremati, ed è encomiabile il loro quotidiano sacrificio anche a livello organizzativo. Serve immediatamente una riorganizzazione regionale di queste attività specialistiche. Le risoluzioni devono essere rapide e mirate. Come se non bastasse tutto questo, sono diverse le problematiche in attesa di risoluzione ampiamente richieste dall'Usb, come la predisposizione di un progetto per le attività trapiantistiche, il pagamento del bonus Covid, il pagamento della Produttività, la predisposizione di una nuova graduatoria per le fasce economiche e il pagamento dei festivi infrasettimanali. Se la situazione non dovesse risolversi in tempi brevissimi – conclude il responsabile regionale dell'Usb Sanità - siamo pronti a rappresentare le problematiche alle autorità competenti e mettere in atto tutte le iniziative di lotta sindacale a tutela delle lavoratrici dei lavoratori ancor più a salvaguardia dei pazienti».
Commenti
3/3/2021
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, le persone positive al Coronavirus sono quarantaquattro, cinque in meno rispetto a due giorni fa. Nello stesso periodo, i ricoverati sono diminuiti da dieci a nove
17:14
Sono 193 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (uno in più rispetto al dato di ieri), mentre salgono da venti a ventitre i pazienti in Terapia intensiva (+ tre). Ottantadue i guariti nelle ultime ventiquattro ore
3/3/2021
Iniziate le prime somministrazioni ai residenti dei Comuni di Sassari, Alghero e Ozieri. La programmazione della profilassi prevede, nella sua prima fase, la vaccinazione delle persone con più di ottantacinque anni
3/3/2021
Più di 50 studenti a casa. La struttura che ospita le studentesse dell’istituto Alberghiero di Alghero chiusa precauzionalmente. Accertata positività al Covid-19 di una operatrice. In quarantena il personale. Modifica nell´erogazione delle lezioni
2/3/2021
Vaccino anti-Covid e risposta immunitaria: i primi dati di uno studio realizzato dall´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari su un campione di 378 operatori
2/3/2021
Potranno chiamare gli utenti che non possono utilizzare la e-mail, che resta il canale di prenotazione principale per la struttura del Palazzo Rosa di Via Monte Grappa, a Sassari
3/3/2021
Sabato 6, martedì 9 e mercoledì 10 marzo, verranno effettuate circa mille vaccinazioni. Tutti gli interessati saranno convocati via e-mail in Viale San Pietro 8, nello stabile della Patologia medica e Clinica medica, al piano terra. Le vaccinazioni verranno erogate dalle 8 alle 14
12:00
E´ stata inaugurata questa mattina a Florinas la prima stanza degli abbracci della Sardegna, allestita da Consozio Parsifal e Cooperativa Altri Colori all´ingresso della comunità integrata comunale "Senior People Care Villa dei Giunchi"
27/2/2021
Da lunedì 1° marzo Lombardia, Piemonte e Marche in fascia arancione. In zona rossa Basilicata e Molise. Dati confortanti in Sardegna, dove l´indice Rt è il migliore d´Italia ma nessun pronunciamento ancora dal Ministero
2/3/2021
Oltre centocinquanta test antigenici rapidi tra gli studenti residenti nelle Case dello studenti di Sassari e tra i dipendenti per arginare il rischio di diffusione del virus. L’ente è favorevole e disponibile, se ci fossero le condizioni, ad avviare la vaccinazione del personale
3/3/2021
«Servono fatti concreti e un´organizzazione chiara. Intere categorie indicate come priorità ancora escluse dalla campagna», è la denuncia del Gruppo Progressisti in Consiglio regionale
26/2/2021
Sono 224 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (cinque in meno rispetto a ieri), mentre restano ventidue i pazienti in Terapia intensiva. 140 i guariti nelle ultime ventiquattro ore
2/3/2021
L´Azienda ospedaliera universitaria di Sassari crea una pagina web dedicata sul proprio sito internet istituzionale, con modalità, giornate, orari e numeri di telefono
2/3/2021
Sabato e domenica, i cagliaritani potranno fare il tampone gratuitamente. Per fermare la pandemia, previste postazioni sanitarie in sedici palestre scolastiche e al Terminal crociere. «Si pongono così anche le basi per iniziare il prima possibile la campagna vaccinale», ha commentato il sindaco Paolo Truzzu, durante la presentazione
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)