Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariCronacaCronaca › Bancarotta: 4 arresti nel Cagliaritano
Red 18 novembre 2020
Bancarotta: 4 arresti nel Cagliaritano
Nell´ambito dell´operazione “Ghost”, indagine coordinata dalla Procura di Cagliari, le Fiamme gialle hanno scoperto dissesti societari per 155milioni di euro e distrazioni finanziarie per 6,5milioni


CAGLIARI - Bancarotta fraudolenta per distrazione, dissipazione e preferenziale: questi i reati contestati, a vario titolo, a dieci ardi coinvolti in una serie di fallimenti che hanno interessato, nel corso degli anni, numerose aziende isolane. Sulla base delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari, le Fiamme gialle del Nucleo di Polizia economico-finanziaria hanno approfondito le vicissitudini economiche, finanziarie e societarie che hanno condotto al fallimento (per un ammontare complessivo del passivo di circa 155milioni di euro) cinque società sarde operanti nel settore dell’edilizia, dei servizi alberghieri e delle case di cura.

Le indagini hanno consentito di appurare come le imprese, formalmente distinte, fossero in realtà tutte riconducibili a un unico, informale gruppo societario, composto complessivamente da quattordici aziende, al cui vertice figurava un imprenditore del Sulcis Iglesiente che, tuttavia, non ha mai ricoperto formalmente ruoli di amministratore nelle società sottoposte al suo controllo. Le risultanze d’indagine hanno consentito di ipotizzare come l'imprenditore abbia fatto uso di numerosi prestanome (nove quelli finora individuati) per la gestione occulta delle imprese fallite, nel tentativo di evitare di incorrere in conseguenze penalistico/amministrative. Attraverso operazioni infragruppo, con cessione di immobili a prezzi superiori a quelli di mercato, pagamenti preferenziali, la sistematica omissione del pagamento di tributi fiscali e contributivi nonché la falsificazione dei dati di bilancio, l’amministratore “di fatto” del gruppo, con la complicità degli altri indagati, sarebbe risultato responsabile della distrazione di disponibilità finanziarie di pertinenza aziendali per oltre 6,5milioni di euro, utilizzate anche per il pagamento, in proprio favore, di rilevanti compensi, in quanto assunto quale dipendente/consulente da alcune delle società del gruppo.

Al termine delle investigazioni, condividendo le risultanze e le conseguenti proposte cautelari avanzate dalla Procura della Repubblica, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Cagliari ha emesso quattro ordinanze di custodia cautelare (due in carcere e due ai domiciliari) nei confronti dell’imprenditore “dominus” (ritenuto artefice del sistema fraudolento) e di altre tre persone (accusate di essere consulenti e prestanome dell’amministratore di fatto). Prosegue quindi l'attenzione nel settore da parte delle Fiamme Gialle cagliaritane che, nel triennio,con la Procura della Repubblica, ha portato all’individuazione di 158 persone denunciate a vario titolo per questa tipologia di reati, di cui dodici in stato d’arresto; alla ricostruzione di distrazioni aziendali per 68milioni di euro; al sequestro di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per oltre 25milioni di euro.
16:13
Il maltempo non risparmia la Sardegna neanche in un periodo già tragico per altri motivi. Oggi, si sono registrati tre decessi a Bitti a causa dell´alluvione che sta abbattendosi sul Nuorese. Tre anche i dispersi
16:22
Oggi, un camionista è deceduto in seguito a un incidente mentre si trovava in uno stabilimento di rivendite all´ingrosso di materiali per l´edilizia nella Zona industriale
9:46
I Carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Olbia hanno denunciato un 25enne olbiese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sequestrate tre dosi di cocaina, altri 12grammi della stessa sostanza e 34grammi di infiorescenze di marijuana
27/11/2020
Erano prive del regolare marchio CE e dell´attestato di conformità ai sensi del D.Lgs. 46/97. Il cittadino bengalese è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Sassari e la merce è stata sottoposta a sequestro
27/11/2020
I finanzieri della Seconda Compagnia di Cagliari hanno concluso una verifica fiscale, nei confronti di una ditta con sede ad Assemini e operante nel settore delle demolizioni, che è risultata non aver dichiarato ricavi per complessivi 648.507euro, omettendo di presentare le prescritte dichiarazioni annuali ai fini delle imposte dirette dal 2016 al 2018
27/11/2020
Le Fiamme gialle della Tenenza di Sarroch hanno concluso due verifiche fiscali nei confronti di altrettante realtà commerciali, una con sede a Pula, operante nel settore dei trasporti, e l’altra attiva nel campo dei servizi marittimi nella cittadina sede della Tenenza
26/11/2020
Le sanzioni del Comune di Sassari sono arrivate quasi tutte nei confronti di utenti del porta a porta che gettavano i rifiuti nei cassonetti. Sanzioni anche delle guardie ecozoofile contro chi non raccoglie le feci dei cani
26/11/2020
Proseguono i controlli congiunti tra Ciclat, Comune e Polizia locale. Multe salate per i responsabili dei depositi di sacchetti della spazzatura. Controlli e sanzioni: individuati i responsabili dei depositi fuori norma
26/11/2020
Prosegue l’azione della Polizia locale per far rispettare le norme in vigore per il contrasto al diffondersi del Coronavirus. Ieri, per la prima volta, sono state emesse le prime tre sanzioni contro chi fuma in presenza di terze persone. A queste, se ne aggiungono altre sette per assembramento e due per mancato uso delle mascherine
26/11/2020
Nella provincia di Sassari, presi in considerazione i dati statistici relativi ai primi nove mesi del 2019 e lo stesso periodo di quest´anno, tutti i diversi reati considerati, sono aumentati
26/11/2020
Vende merce rubata da una ditta sottoposta a fallimento, ritrovata dalle Fiamme gialle di Sanluri in un magazzino di Villasor, pronti per essere venduti. Denunciato per ricettazione un uomo di Villacidro


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)