Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesardegnaPoliticaScuola › «Attenzioni speciali agli studenti speciali»
Red 30 ottobre 2020
«Attenzioni speciali agli studenti speciali»
I Democratici in Consiglio regionale si fanno promotori di una mozione per denunciare il ritardo delle nomine degli insegnanti di sostegno e per chiedere garanzia della didattica in presenza per gli studenti con disabilità delle scuole secondarie della Sardegna


CAGLIARI - I Democratici in Consiglio regionale si fanno promotori di una mozione, prima firmataria Rossella Pinna e sottoscritta anche dai gruppi dei Progressisti e del Movimento 5 stelle, con richiesta di convocazione urgente del Consiglio, per denunciare il ritardo delle nomine degli insegnanti di sostegno e per chiedere garanzia della didattica in presenza per gli studenti con disabilità delle scuole secondarie della Sardegna. L'argomento è delicatissimo e urgente.

Il ritardo sulle nomine da parte dell’Ufficio scolastico regionale si aggiunge alla sospensione del percorso scolastico da marzo a giugno causa lockdown, che ha colpito gli studenti affetti da disabilità dal punto di vista formativo ed emotivo, costringendoli a un isolamento e alla sofferenza profonda della lontananza dai compagni, dagli insegnanti e dagli educatori. I bambini e i ragazzi disabili (7704 in Sardegna, il 4percento del totale) hanno pagato il prezzo più alto di tutti. Già nei mesi di marzo-giugno, la sospensione delle attività didattiche, per gli alunni con disabilità si è sommato al blocco totale delle terapie e delle attività sociali e socio-sanitarie con un peso che ha schiacciato le loro famiglie, in particolare le donne per il loro noto ruolo di caregiver e pilastri del lavoro di cura e del welfare non istituzionale.

«Sappiamo che per questi alunni, ancor più che per gli altri - scrivono i firmatari al presidente della Regione e all'assessore alla Pubblica istruzione - la didattica della vicinanza è indispensabile, quale elemento fondante nel percorso di integrazione, della ricerca di autonomia e di conquista delle conoscenze e che ogni sforzo deve essere fatto perché possa essere dedicata loro un’attenzione speciale affinché la didattica in presenza sia garantita. Va assicurata inoltre la stabilità e la continuità degli operatori e dei docenti (a partire dagli insegnanti di sostegno) e pertanto si impegna a sollecitare con urgenza il Ministero e l’Usr affinché proceda alla nomina dei docenti di sostegno nel più breve tempo possibile e a farsi garanti della particolare attenzione nell’attuazione delle misure previste dal Decreto del ministro dell’Istruzione 7 agosto 2020, n.89. Cuore della mozione è l’impegno a concertare con l'Usr la soluzione più idonea a garantire la frequenza in presenza agli alunni disabili soprattutto gravi e di quelli più fragili, per attenuare il rischio d’isolamento e di abbandono, per garantire l'integrazione scolastica, per non accentuare le disparità e le diseguaglianze, non spezzare il delicato equilibrio e rafforzare la responsabilità reciproca di condividere l'esperienza di studio e la eccezionalità del momento per farne un’ occasione di educazione scolastica, personale e sociale, collettiva». «Abbiamo ben presente - conclude Pinna - l'insegnamento di don Milani secondo cui “fare parti uguali tra disuguali è la più grande delle ingiustizie”. La Dad per questi ragazzi, infatti, è la negazione del diritto all’istruzione: speriamo che il presidente Solinas ne tenga conto al momento in cui deciderà, se deciderà, quali decisioni prendere».

Nella foto: il consigliere regionale Rossella Pinna
Commenti
4/12/2020
In questi giorni, sono stati consegnati i lavori sulla scuola secondaria di primo grado di Sassari. L´impresa è la Imped, per 176.675euro e i lavori, salvo contrattempi, dovrebbero concludersi in 150 giorni dalla consegna
4/12/2020
La Giunta regionale su proposta dell’assessore della Pubblica Istruzione Andrea Biancareddu ha stanziato oltre 2,4milioni di euro per lo svolgimento delle attività a distanza


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)