Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaSanitàCovid, requisiti 47 posti letto all´ospedale Marino
Cor 24 ottobre 2020
Covid, requisiti 47 posti letto all´ospedale Marino
L´assessorato regionale alla sanità dispone il trasferimento urgente per i pazienti di oculistica, ortopedia e traumatologia, recupero e riabilitazione funzionale. Caos tra il personale infermieristico e medico ad Alghero. Durissimi i commenti


ALGHERO - L'emergenza sanitaria in cui è piombata la regione Sardegna ha pesantissime ripercussioni sulle strutture ospedaliere di Alghero. All'indomani dell'apertura urgente di quello che dovevas essere il reparto di teraspia intensiva, frettolosamente e silenziosamente destinato ai pazienti covid, fa seguito la requisizione dell'ospedale Marino. Tanto che l'assessorato regionale alla Sanità dispone d'imperio l'attivazione di 47 posti letto da destinare ai pazionti Covid. Trasferimento urgente per i pazienti di oculistica, ortopedia e traumatologia, recupero e riabilitazione funzionale. Ma è caos completo nelle due strutture ospedaliere alghreresi, col personale inferimeristico e medico in completo subbuglio. In questo scenario non si fanno attendere le dichiarazioni di fuoco dei consiglieri comunali di opposizione, esterrefatti per tanto pressapochismo.

«Altro che robotica. Altro che trasferimento all’Università. L’Ospedale Marino di Alghero con decorrenza immediata, fuori da ogni logica di programmazione, diventa ospedale covid. Assurdo. Nessuno può decidere sugli algheresi senza coinvolgere gli algheresi. Una decisione verticistica che non ha coinvolto il territorio, a meno che il Sindaco non l’abbia nascosta anche alla massima assemblea civica. Con chi hanno condiviso in Regione questa decisione? Il Sindaco non ha niente da dire? E il presidente algherese del Consiglio Regionale? Si convochi subito un consiglio comunale straordinario e in presenza, con tutte le misure di sicurezza» attaccano con forza Mario Bruno, Gabriella Esposito, Pietro Sartore, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Mimmo Pirisi e Valdo Di Nolfo.

«Cancellati in un colpo solo i 28 posti di letto di ortopedia e traumatologia, i 17 posti di recupero e riabilitazione funzionale, i 2 posti di oculistica. Con quali misure di sicurezza? Con quali percorsi e filtri? Con quale dotazione di personale? Con quali requisiti tecnologici, strutturali e organizzativi? Dove vanno a farsi curare gli algheresi e i cittadini del nostro distretto? Dopo la decisione di aprire una terapia intensiva covid al Civile, in emergenza, senza anestesisti e rianimatori in numero sufficiente, senza condizioni di sicurezza, ora si punta al Marino, fuori da ogni pianificazione e da ogni condivisione. Ciò è semplicemente inaccettabile e vogliamo subito chiarezza. Tutte e tutti i cittadini del distretto chiedono risposte immediate».
Commenti
21:07
Grazie allo sforzo congiunto tra il Centro trasfusionale dell’Arnas “G.Brotzu” e le aziende sanitarie dell’Ats, la Regione Sardegna, da dicembre avrà a disposizione un’ulteriore arma a sostegno delle terapie che vengono utilizzate quotidianamente sui pazienti ricoverati nei presidi Covid
17:40
Si registrano 5 decessi (449 in tutto). Sono invece 583 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+3 rispetto al dato di ieri), mentre è di 68 (-2) il numero dei pazienti in terapia intensiva
19:23
La Giunta regionale ha approvato una delibera nell’ambito del “Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell’ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto”
30/11/2020
Giovanni Baldassarre Spano (presidente Comitato Uniti contro la chiusura dell’Ospedale Marino) e Paola Correddu (per il Comitato Acabàura) chiedono formale impegno al sindaco Mario Conoci, quale massima autorità sanitaria cittadina
7:22
Il fenomeno, secondo l´Organizzazione mondiale della sanità, potrebbe causare oltre 10milioni di morti all´anno entro il 2050. Pubblicato uno studio firmato da quattro ricercatori del Dipartimento di Fisica cagliaritano sulla rivista scientifica internazionale “Nature communications”, firmato da Chiara Fais, Giuliano Malloci, Paolo Ruggerone e Attilio Vargiu con alcuni gruppi di ricerca dell´Università di Birmingham e del King´s college di Londra
30/11/2020
Si sono registrati otto decessi, tre residenti nella Città metropolitana di Cagliari, due nella provincia del Sud Sardegna e tre rispettivamente nelle province di Sassari, Oristano e Nuoro. Sono stati rilevati 157 nuovi casi attraverso attività di screening e 172 da sospetto diagnostico
30/11/2020
Nelle ultime quarantotto ore, calano da 525 a 512 i casi positivi nel territorio comunale. Nello stesso periodo, scendono da venticinque a ventiquattro i pazienti ricoverati
30/11/2020
Con una lettera indirizzata all’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu, al commissario straordinario dell’Ares Massimo Temussi e agli uffici territoriali competenti, i sindaci dell’Unione del Coros chiedono la riapertura dei due ambulatori di igiene pubblica


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)