Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizienuoroCronacaSanitàCovid: Macomer, bar chiusi alle 21
Red 25 settembre 2020
Covid: Macomer, bar chiusi alle 21
Il sindaco Antonio Onorato Succu ha firmato oggi un´ordinanza che limita l´apertura di pubblici esercizi di somministrazione bevande, circoli privati e di distributori automatici e h24 fino a lunedì 5 ottobre


MACOMER – Il sindaco ordina «La chiusura anticipata alle 18, tutti i giorni della settimana, delle attività di vendita di alimenti e bevande a mezzo di apparecchi automatici (distributori automatici, self h24, ecc); la chiusura anticipata alle 21, tutti i giorni, dei pubblici esercizi di somministrazione di bevande (bar, ecc.) e dei circoli privati; il divieto oltre le 21, tutti i giorni, di vendita per asporto di bevande alcoliche e analcoliche da qualunque esercizio». Questo il fulcro dell'ordinanza firmata oggi (venerdì) dal primo cittadino di Macomer Antonio Onorato Succu per contrastare il Covid-19 nel paese. Il documento vale fino a lunedì 5 ottobre.

L'ordinanza sindacale spiega anche che, oltre le 21 di tutti i giorni, sono «ammesse esclusivamente le attività di ristorazione, anche con asporto e le attività di ristorazione con cucina autorizzate alla somministrazione di alimenti, con l'obbligo, per queste ultime, di somministrare alimenti e bevande solo al tavolo», con tutta una serie di misure di prevenzione da seguire. Tra queste, «Rendere disponibili prodotti igienizzanti per il personale, i fornitori e la clientela anche in più punti del locale, in particolare all'entrata e in prossimità dei servizi igienici, che dovranno essere puliti più volte al giorno; privilegiare l'accesso tramite prenotazione e mantenere l'elenco dei soggetti che hanno prenotato per un periodo di quattordici giorni; predisporre un'adeguata informazione sulle misure di prevenzione sia all'interno, che nelle pertinenze esterne del locale; limitazione all'interno del locale di un numero massimo di clienti pari al numero di posti a sedere; disposizione dei tavoli in modo tale che le sedute garantiscano il distanziamento interpersonale di almeno un metro tra i clienti».

Ed ancora, «La consumazione al banco non è consentita; la consumazione a buffet non è consentita; privilegiare l'utilizzo degli spazi esterni (giardini, terrazze, plateatici), sempre nel rispetto della distanza interpersonale; il personale di servizio a contatto con i clienti deve utilizzare la mascherina e deve procedere ad una frequente igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche (prima di ogni servizio al tavolo); favorire il ricambio d'aria negli ambienti interni ed escludere totalmente, per gli impianti di condizionamento, la funzione di ricircolo dell'aria». Infine, «Obbligo per i clienti di indossare la mascherina durante la permanenza presso l'esercizio di somministrazione, sia all'interno che all'esterno, salvo il momento in cui si effettua la consumazione; al termine di ogni servizio al tavolo andranno previste tutte le misure di disinfezione delle superfici, evitando il possibile utensili e contenitori riutilizzabili se non igienizzati (saliere, oliere, ecc.). Per i menù, favorire la consultazione on-line sul proprio cellulare, o predisporre menù in stampa plastificata, e quindi disinfettabile dopo l'uso, oppure cartacei a perdere».
17:00
Le nuove vittime (207 in tutto) sono un uomo e una donna, entrambi 83enni. Secondo l´ultimo aggiornamento dell´Unità di crisi regionale, sono stati registrati 282 nuovi casi: 180 rilevati attraverso attività di screening e 102 da sospetto diagnostico
19:24
Ringraziamento alle operatrici e operatori della terapia intensiva di Alghero che Valdo Di Nolfo ho voluto fare istituzionalmente durante i lavori della commissione sanità di mercoledì 28 ottobre
12:55
I responsabili dei reparti finiscono con un´accesa discussione davanti al personale. Clima rovente al Marino di Alghero dove si tenta di allestire l´ospedale Covid in mezzo a diverse difficoltà
20:19
Ieri mattina, si è tenuto un incontro di raffreddamento dei conflitti a seguito della proclamazione dello stato di agitazione del personale della Sanità, tra le Segreterie territoriali di Sassari della Funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil, l’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu, i direttori e commissari straordinari di Ats, Aou Sassari e Assl Sassari Massimo Temussi, Flavio Sensi, Antonio Spano e Bruno Contu
18:23
Anaao-Assomed, Aaroi-Emac, Fvm, Fesmed, Fp Cgil e Uil Fpl chiedono urgentemente un incontro con il direttore dell´Assl di Sassari Flavio Sensi. Sul tavolo, la situazione del Presidio ospedaliero di Alghero-Ozieri
27/10/2020
Tu sei quello del partito del latte ad un euro al litro, sei quello che ha ricevuto, nel mese di aprile di quest’anno, la mia istanza di accesso civico PEC sul COVID19 così come la ha ricevuta il Governatore Solinas, il Commissario Straordinario Giorgio Steri e il Direttore Generale della Sanità Sarda Marcello Tidore
13:49
Il Comitato “Tu tzi serri? Tu tzi paghi!” ha organizzato una manifestazione di protesta per sabato 31 ottobre, alle 18, in Piazza Castello. Diverse le proposte del Comitato di cittadini, che chiede azioni e risposte alla politica nazionale e regionale
10:08
I consiglieri d´Opposizione hanno presentato quattro proposte nell´ultima seduta della Commissione, tenutasi ieri pomeriggio, «ma la Maggioranza ha preso tempo, inspiegabilmente, senza decidere niente»
28/10/2020
Il deputato sardo del Movimento 5 stelle ha presentato un´interpellanza urgente dove chiede massimo controllo dal Ministero della Salute sulle carni d´importazione dalla Germania all´Italia: «Attesa relazione dalla Regione Sardegna per avviare richieste di sblocco della commercializzazione delle carni suinicole sarde»
28/10/2020
«Grossi ritardi nei lavori di messa in sicurezza del Cto di Iglesias, serve un cambio di passo urgente», è la denuncia lanciato dal consigliere regionale del Movimento 5 stelle Carla Cuccu
27/10/2020 video
27/10/2020
Opposizione compatta nel denunciare la drammatica situazione degli ospedali. «Mettere la sanità pubblica al servizio di tutti, specie di chi più ha bisogno è quanto da noi sempre sostenuto. Ma va fatto bene. Per questo chiediamo immediata convocazione straordinaria del Consiglio Comunale». Sul presidente Pais la richiesta più forte: non conta niente a Cagliari, si dimetta immediatamente
28/10/2020
Il Presidente del Consiglio regionale sardo, l'algherese Michele Pais, rispedisce al mittente la richiesta di dimissioni arrivata qualche giorno fa dai consiglieri comunali algheresi
13:03
«Invece di fare campagna elettorale tra i ristoratori, anche per il bene dei ristoratori stessi, vada a parlare con i suoi in Regione, che si occupino di far riprendere i tracciamenti, di fare tamponi e di far funzionare la sanità piuttosto che moltiplicare poltrone e nominare commissari. Faccia il suo lavoro, su», chiedono i consiglieri comunali del Partito democratico, di Progetto Comune per Cagliari e di Sinistra per Cagliari
28/10/2020
Il consigliere comunale ribatte a Roberto Trova e indirettamente al sindaco Mario Conoci: «Chiamarlo sardista sarebbe offendere i quattro mori storici di Alghero dell´unica sezione ad oggi esistente intitolata ad Anselmo Contu»
28/10/2020
27/10/2020
Con i sette rilevati al Centro residenziale anziani di Fertilia, salgono a quarantasette i positivi ad Alghero, mentre sono trentanove le persone in sorveglianza attiva. Il sindaco punta su «più personale e attrezzature e continuità dell´assistenza»
27/10/2020
La sezione Simon Mossa del Psd’Az di Alghero interviene sulle esternazioni del consigliere comunale Valdo Di Nolfo nei confronti del Sindaco Mario Conoci: «Siamo stanchi, ma veramente stanchi che esponenti del consiglio comunale, non un cittadino comune, in cambio di una manciata di voti speculino sulla pelle dei sardi»
27/10/2020
«Importante aumento dei posti letto per fronteggiare ogni emergenza», commenta il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
28/10/2020
«Possibile che il sindaco non lo sappia? O forse semplicemente con la scusa di dare solo i dati ufficiali Ats (pur sapendo perfettamente che non sono aggiornati e realistici...) persegue solo la sua solita opera di minimizzazione dell´epidemia?», chiedono Sartore, Esposito, Bruno, Cacciotto, Piras, Di Nolfo e Pirisi
27/10/2020
«E’ bene che l’assessore Nieddu questa volta torni ad Alghero non per incontrare i suoi amici leghisti, ma per partecipare ad un Consiglio Comunale aperto. Saranno in molti a chiedergli non di moltiplicare le poltrone, ma medici e infermieri»
27/10/2020
Sospese fino a domenica 15 novembre tutte le visite, gli esami, i ricoveri programmati anche in libera professione al Policlinico “Duilio Casula” e all´Ospedale San Giovanni di Dio. Sono garantite le urgenze e le prestazioni non procrastinabili
27/10/2020
Alghero pare non avere voce in capitolo su niente e il dirigismo Cagliaricentrico è lo stesso indipendentemente da quale sia il colore di Giunta. Ritengo che la misura sia colma. Via Columbano batta un colpo e si convochi un vero Consiglio comunale aperto, che comprenda anche comitati ed associazioni di cittadini. Vogliamo risposte
27/10/2020
«La situazione della sanità in città è oramai allo sfascio», è l´allarme lanciato da Gabriella Esposito, Mario Bruno, Pietro Sartore, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo, Mimmo Pirisi, Roberto Ferrara e Graziano Porcu


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)