Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaSalute › «Vergogna sanità, sempre peggio». Terapia intensiva, solo promesse
Cor 12 settembre 2020
«Vergogna sanità, sempre peggio»
Terapia intensiva, solo promesse
I consiglieri comunali dei gruppi di Centro Sinistra - Futuro Comune, X Alghero, Sinistra in Comune e PD - ritornano sulla situazione critica della sanità nel territorio di Alghero, sia sul versante ospedaliero, sia su quello della medicina del territorio: Un disastro a cui non seguono interventi, solo promesse e annunci


ALGHERO - «Continua ad essere particolarmente critica la situazione della sanità sia sul versante ospedaliero, sia su quello della medicina del territorio. In ospedale, al di là dei ripetuti annunci e delle continue rassicurazioni il reparto di terapia intensiva di Alghero non ha mai aperto. Nel frattempo leggiamo sui giornali di quanto bisogno vi sia di posti letto in terapia intensiva in Sardegna. I ricoveri per Covid sono in aumento, il Santissima Trinità di Cagliari ha comunicato di aver esaurito i suoi posti letto in terapia intensiva e anche a Sassari purtroppo la situazione non è rosea».

I consiglieri comunali dei gruppi di Centro Sinistra - Futuro Comune, X Alghero, Sinistra in Comune e PD, ritornano sulla situazione critica della sanità nel territorio di Alghero, sia sul versante ospedaliero, sia su quello della medicina del territorio. «Nel mezzo di questa situazione e dopo mesi di prese in giro ad Alghero siamo ancora in attesa dell’accreditamento provvisorio per il reparto di terapia intensiva dell’ospedale civile. Alghero ha un reparto finanziato con delibera risalente addirittura al 2006, concluso con sei posti letto e uno d’isolamento nel 2017, e mai entrato in funzione, a quanto sembra a causa della mancanza di personale e degli arredi».

«Dal 2017 è tutto fermo. Eppure, come dimostrato dal recente passaggio dell’ospedale Marino all’Università di Sassari, quando le cose si vogliono fare, la politica sa essere molto veloce. Ma non c’è solo il Covid, è sempre più critica anche la condizione della medicina del territorio: denunciamo la drammatica situazione della prenotazione delle visite specialistiche, la inaccettabile lunghezza delle liste d’attesa, la medicina sportiva, i vaccini, le prenotazioni online cupweb delle visite sospese causa covid, che inducono a rivolgersi al privato. E chi non ha le risorse? Una situazione vergognosa alla quale chiediamo venga posto rimedio al più presto. Basta annunci, servono fatti» concludono amareggiati e arrabbiati i consiglieri comunali algheresi.
Commenti
17/9/2020
Bufera sul governatore sardo. L´ordinanza della Regione Sardegna che imponeva test Covid obbligatori per chiunque arrivasse nell´Isola, a partire da lunedì 14 settembre, è ufficialmente sospesa. Il provvedimento violerebbe l´articolo 16 della Costituzione sulla libera circolazione delle persone
17/9/2020
«Rispetto la sentenza – dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas – ma ora Conte impugni le ordinanze regionali discriminatorie per i sardi»


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)