Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieolbiaCronacaCronaca › Berchidda: sei denunciati per rissa
Red 15 giugno 2020
Berchidda: sei denunciati per rissa
I fatti risalgono alla serata del 31 maggio, quando un giovane di Oschiri decide di passare la serata a Berchidda, in un bar del centro, con la sua fidanzata ed alcuni amici


BERCHIDDA - La riapertura degli esercizi commerciali e dei bar sta favorendo la lenta ripresa della vita normale anche in comunità più ristrette, come quella di Berchidda, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno, a seguito di un’indagine, denunciato all’Autorità giudiziaria sei giovanissimi di età compresa tra i ventitre ed i diciotto anni per rissa aggravata. I fatti risalgono alla serata del 31 maggio, quando un giovane di Oschiri decide di passare la serata a Berchidda, in un bar del centro, con la sua fidanzata ed alcuni amici.

All’interno del locale trova un suo coetaneo, un conoscente di Berchidda che con il suo gruppo di amici stava consumando da bere, che inizia subito a provocare il ragazzo con frasi offensive e di scherno, non suscitando sul momento nessuna reazione nel giovane, che decide di andarsene spontaneamente una volta percepita l’atmosfera pesante. Per far ritorno ad Oschiri si fa venire a prendere dai suoi amici, che ignoravano i fatti precedenti, dandosi appuntamento a Piazza del Popolo. Intanto, il 19enne di Berchidda si era deciso a seguirlo, con altri due suoi amici, per continuare con la questione.

I protagonisti della vicenda diventano di colpo in sei, due fazioni di giovani che si affrontano a suon di pugni, spintoni, insulti e minacce in piazza. Qualche passante, visto che la situazione si stava aggravando, ha provato a dividerli verbalmente, ma poco dopo sembrava si fosse risolta definitivamente, con il ritorno a casa degli oschiresi. Questi ultimi, probabilmente ripensandoci ed avendo voglia di vendetta, fanno ritorno poco prima di mezzanotte a Berchidda, dove intanto il loro “avversario” era tornato al bar. Si palesano improvvisamente e con una scusa lo fanno uscire, consumando così la loro vendetta. Non è ancora finita: l’indomani, il 19enne si presenta dai Carabinieri, denunciando l’accaduto e presentando le lesioni subite, ma un’indagine speditiva dei militari ha permesso una ricostruzione genuina dei fatti, appurando le parti mancanti o parzialmente veritiere, con il risultato di denunciare tutti i giovani coinvolti, poiché responsabili, ognuno per la sua parte, dei fatti contestati.
13:33
Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Baunei hanno ricevuto la denuncia da parte di uno speleologo oristanese relativa alla presenza di resti umani in una piccola grotta del Sopramonte di Baunei
14:06
Controlli alla circolazione stradale e per il rispetto del coprifuoco: tre denunciati per guida in stato di ebbrezza nel capoluogo gallurese. Uno di questi, ha percorso una trentina di chilometri contromano sulla Olbia-Sassari
14:49
Agli inizi di dicembre 2020, in località Lotzorae, a Teti, ignoti hanno dato alle fiamme il fienile e il trattore di un 60enne. Nell´occasione, morirono un’ottantina di ovini allevati nell’appezzamento. Ora, non si esclude una svolta significativa delle indagini dei Carabinieri della Compagnia di Tonara
16:11
Ieri mattina, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Olbia hanno rintracciato e sottoposto un 16enne alla misura cautelare della permanenza in casa e a un 17enne alle prescrizioni per tentata rapina aggravata in concorso e porto abusivo di oggetti atti a offendere
12:14
La Regione autonoma della Sardegna e i 342 Comuni soci si riuniranno martedì 16 marzo per la revoca del presidente e la nomina del nuovo Consiglio d’amministrazione
1/3/2021
Il deferimento è scattato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, mentre la segnalazione alla Prefettura è dovuta alla detenzione di stupefacenti per uso personale. Per entrambi, anche la sanzione amministrativa per inosservanza misure di contenimento da contagio da Covid-19
1/3/2021
I Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà, con ritiro della patente di guida, un58enne nuorese, un 52enne di Loculi e un 55enne di Dorgali, tutti trovati alla guida delle proprie autovetture con un tasso alcolemico superiore al consentito. Stessa situazione per fermato dai Carabinieri della locale Stazione


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)