Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieolbiaCronacaArresti › Arresti domiciliari per due galluresi
Red 1 aprile 2020
Arresti domiciliari per due galluresi
Questa mattina, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Tempio Pausania hanno eseguito l’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari di Tempio Pausania, traendo in arresto un 23enne di Olbia ed un 25enne di Aggius


TEMPIO PAUSANIA - Questa mattina (mercoledì), i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Tempio Pausania hanno eseguito l’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari di Tempio Pausania, traendo in arresto un 23enne di Olbia ed un 25enne di Aggius. L’ordinanza è stata emessa a seguito di richiesta formulata dal procuratore della Repubblica Gregorio Capasso e dal sostituto procuratore della Repubblica Ilaria Corbelli. che ha coordinato le indagini avviate per individuare i responsabili di un’aggressione armata subita ad ottobre da un 27enne tempiese nella sua abitazione, mentre lo stesso era sottoposto agli arresti domiciliari.

Nell’occasione, il malcapitato riportò delle gravi lesioni da taglio alla gamba con conseguente perdita di sangue. I militari, allertati da alcuni vicini di casa che avevano udito delle urla provenienti dall’abitazione dell’aggredito, intervenuti subito sul posto, hanno raccolto tutti gli elementi utili a ricostruire la vicenda, riuscendo non solo ad identificare i responsabili, ma anche a definirne il movente.

Infatti, in base alle ricostruzioni, i due aggressori ritenevano che all’atto dell’arresto, il giovane tempiese avesse collaborato con i Carabinieri, fornendo indicazioni sui loro traffici illeciti e, per questo, intendevano “avvertirlo” che qualora avesse riportato alle Forze dell’ordine altre notizie, lo avrebbero ucciso. I due sono stati ristretti in regime di arresti domiciliari.
29/5/2020
Il gavoese è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza con le accuse di porto e possesso di arma clandestina e lesioni personali aggravate. In tarda serata, la vittima è stata dimessa con una prognosi di trenta giorni di cure. Intanto, sono in corso ulteriori indagini per accertare il movente ed i dettagli del fatto


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)