Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariPoliticaSanità › Sanità nell´Isola di San Pietro: interviene Cuccu
Red 30 marzo 2020
Sanità nell´Isola di San Pietro: interviene Cuccu
«Le carenze del sistema sanitario nell´Isola di San Pietro non sono più tollerabili. La Regione intervenga subito», dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 stelle


ISOLA DI SAN PIETRO - Il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Carla Cuccu ha presentato un’interrogazione al presidente della Regionen autonoma della Sardegna Christian Solinas ed all’assessore regionale all’Igiene e sanità,Mario Nieddu, sulle carenze del sistema sanitario nell'Isola di San Pietro, aggravate in periodo di emergenza epidemiologica da Covid-19. «Oltre alle preoccupazioni del sindaco di La Maddalena (che ho già segnalato in un’altra interrogazione), che più volte ha dichiarato di non essere a conoscenza di quale sia il circuito studiato per un'eventuale emergenza legata al Covid-19, ugualmente preoccupato è il sindaco di Carloforte, il quale ha denunciato le carenze del sistema sanitario, ad iniziare dall'insufficiente ed irrisoria fornitura di dispositivi di protezione individuale dall’epidemia in corso», dichiara Cuccu.

«Considerando che il Comune di Carloforte non ha un ospedale, ma solo la guardia medica con cinque ambulanze non attrezzate per l'emergenza e gestite dai volontari della Croce azzurra, aggiungendo il fatto che nei giorni scorsi si sono registrati due casi sospetti Covid-19, per i quali non è stata inviata la prevista ambulanza medicalizzata contrariamente a quanto avviene secondo il protocollo d'intervento nel resto della Regione, ora più che mai le carenze del sistema sanitario nell'isola di San Pietro non sono più tollerabili. La condizione di insularità non deve penalizzare il diritto alla salute dei carlofortini», specifica il consigliere pentastellato.

«I carlofortini - conclude Carla Cuccu - hanno diritto di sapere quali sono i protocolli adottati o previsti per trasferimenti di persone in caso di positività al CoronaVirus, quando il Governo regionale intenda dare corso, senza ulteriore indugio, alle azioni previste per le isole minori dal Documento 16 di “Ridefinizione della rete ospedaliera della Regione autonoma della Sardegna” e quanto tempo dovranno ancora aspettare per vedersi garantire una adeguata fornitura dei materiali sanitari necessari utili a tutelare la sicurezza e l’incolumità degli operatori e dei cittadini».
Commenti
21:07
«Meno igienici, se non cambiati di frequente. Molto meglio lavarsi o igienizzarsi spesso le mani», dichiara il sindaco Settimo Nizzi, che annuncia di aver anticipato «di qualche giorno le aperture domenicali e festive delle attività: da oggi potranno osservare il loro normale orario e restare aperte già da domenica 30 maggio, così come il 2 giugno»
7:22
«La prevalenza dei positivi tra gli operatori è inferiore alla media nazionale. Vincenti le strategie adottate nel tempo», dichiarano dagli uffici dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari
19:21
Nessun caso di positività registrato nelle ultime quarantotto ore. E´ il dato aggiornato ad oggi nell´Isola. Accertati due falsi positivi ad Oristano ed a Sassari. In totale, in Sardegna sono stati eseguiti 51.073 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto cinquantadue, di cui tre in terapia intensiva
25/5/2020
All´incontro, organizzato nella Sala Angioy della Provincia di Sassari, il commissario dell´Azienda ospedaliero universitaria Giovanni Maria Soro ha illustrato le strategie per l´apertura graduale dei reparti e degli ambulatori
17:36
Domani, dalle 10 alle 12, il doppio appuntamento è a Sant´Agostino, negli spazi comunemente dedicati al Mercatino della Coldiretti e, alla stessa ora, nel quartiere Alghero sud, nel Parco Hemmerle, compreso tra le vie Giovanni XXIII e De Gasperi
23/5/2020
La denuncia, indirizzata al commissario straordinario Ats Sardegna Giorgio Steri ed all´assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu, relativa al nosocomio algherese, arriva dalla Segreteria territoriale Pp Cgil Sassari, tramite Antonio Canalis, e dai dirigenti sindacali Rsu Cgil Fp Alghero Mauro Marras e Pietro Ara
10:21
«La ripresa delle attività svolte da questi centri – spiega l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu – è di grande importanza sia per gli utenti, sia per le loro famiglie. Lo stop, reso necessario per favorire l´isolamento e abbattere la circolazione del virus, ha inciso profondamente sulla qualità della vita delle persone, in particolare dei soggetti più fragili»


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)