Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariPoliticaPolitica › Manifesti choc e il web si ribella
Cor 25 marzo 2020
Manifesti choc e il web si ribella
Il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu lancia la campagna aggressiva ma così facendo colpevolizza i cittadini. Web scatenato e l´opposizione consiliare chiede ufficialmente l´immediata rimozione dei manifesti


CAGLIARI - Il problema più grande in Sardegna è la discutibile gestione dell'emergenza a livello dirigenziale. Qualcosa non ha chiaramente funzionato all'interno dei presidi ospedalieri. Non c'è altra soluzione se la Sardegna deve far fronte a percentuali di contagi superiori al 50% tra medici, infermieri e operatori sanitari (contro una media nazionale dell'8%).

Eppure da Cagliari arriva la campagna di comunicazione tutta rivolta ai cittadini al fine di scoraggiare le uscite. Ma le frasi scelte dal sindaco Truzzu innescano la polemica furiosa. «Quando hanno intubato mio padre ho ripensato a quella passeggiata che dovevo evitare»; «Quando hanno portato mia madre in ospedale, ho capito che dovevo rinunciare alla corsa»"; «Quando mio figlio è stato contagiato, ho capito che dovevo rinunciare a quella spesa inutile».

Sul web è il putiferio. Come immediata arriva la reazione dell'opposizione di centrosinistra che ha scatenato un ampio dibattito sui social tra chi condivide l'iniziativa del primo cittadino e chi è contrario: «Chiediamo che il sindaco faccia rimuovere immediatamente i manifesti e si faccia promotore di una campagna informativa istituzionale semplice e diretta. I cittadini hanno bisogno di una comunicazione seria e trasparente, non di terrorismo».

Nella foto Facebook uno dei cartelli appesi a Cagliari
Commenti
17:57 video
Difficoltà in città in tutti i settori, così anche le cose apparentemente più semplici nascondono difficoltà insormontabili. La vela latina era stata donata dalla famiglia Simula alla città di Alghero lo scorso mese di agosto, con tanto di pubblica inaugurazione alla presenza delle autorità politiche locali. Dopo un anno ecco le parole di Franco Simula rivolte all´amministrazione Conoci
10:15
Ho realmente difficoltà a capire in che modo si perderebbe un’occasione di sviluppo e si subirebbe un danno se come Città metropolitana si rientrasse, ad esempio, in programmi operativi come il Pon Metro che ha complessivamente a livello nazionale una dotazione finanziaria pari a quasi 900milioni di euro


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)