Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroTurismoTurismo › «Tutti gli alberghi verso la chiusura»
Red 13 marzo 2020
«Tutti gli alberghi verso la chiusura»
Gli alberghi sardi in queste ore stanno via via chiudendo i loro portoni. «Gli albergatori sardi sono preoccupati per l’emergenza nazionale del Covid-19 e stanno affrontando la situazione con spirito di servizio», spiega il presidente di Federalberghi Sardegna Paolo Manca


ALGHERO - Gli alberghi sardi in queste ore stanno via via chiudendo i loro portoni. «Gli albergatori sardi sono preoccupati per l’emergenza nazionale del Covid-19 e stanno affrontando la situazione con spirito di servizio», spiega il presidente di Federalberghi Sardegna Paolo Manca, «nonostante non sia imposto dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri, chi gestisce alberghi aperti tutto l’anno, come quelli delle città, sta provvedendo a cancellare le prenotazioni rimaste e chiudere sino a data da destinarsi. Restano aperte le poche strutture che hanno clienti per ragioni di necessità legate alle attività consentite dall’ultimo Dpcm: accolgono persone che lavorano, parenti di ammalati, personale di pubblica sicurezza, squadre di tecnici, ci sono ospiti in attesa di ripartire e alcuni in isolamento volontario».

Incertezza, invece, per gli altri hotel dell’Isola, che avevano previsto l’apertura tra la fine di marzo ed il primo maggio, con in mezzo le festività pasquali: per loro, le prenotazioni dei mesi di marzo, aprile e gran parte di maggio sono state cancellate. Ferme del tutto quelle per i mesi estivi. «Siamo preoccupati per la situazione che dovremo vivere quando tutto questo sarà finito - continua Manca - ma la cosa più importante adesso è fare la nostra parte per evitare la diffusione del CoronaVirus e tutelare la salute dei clienti e dei dipendenti».

«Confidiamo che il Governo e la Regione definiscano tutti i dettagli delle misure decise per venire incontro al mondo produttivo - auspica il rappresentante degli albergatori sardi - è per questo che proprio oggi ci è apparsa perlomeno paradossale la notizia della condanna per l’Italia da parte della Corte europea di Giustizia per non aver recuperato aiuti illegittimamente concessi al settore alberghiero in Sardegna. Le aziende alberghiere vent’anni fa erano state coinvolte in un procedimento scellerato varato dalla Regione. Le aziende hanno abbondantemente pagato il prezzo e hanno versato quanto dovuto, a parte chi per questa vicenda è poi fallito. Oggi speriamo soltanto nello spirito solidale e comunitario di tutti nell’affrontare l’emergenza e risollevare il nostro già debolissimo tessuto imprenditoriale da un altro pesante stop».

Nella foto: il presidente di Federalberghi Sardegna Paolo Manca
Commenti
4/6/2020
Un vero e proprio disastro perpetrato da un Esecutivo regionale incapace di governare l´emergenza. Mi batterò con ogni mezzo affinché chi lavora nel settore turistico possa intravedere la luce alla fine del tunnel. Consapevole che se la Giunta Solinas continuerà a lavorare così sarà difficilissimo
2/6/2020
Va in questo senso la proposta fatta dal Consorzio turistico Riviera del corallo al Tavolo permanente: chi farà riferimento alla convenzione al momento dell´acquisto del biglietto, entro il 21 giugno, accederà alle Grotte di Nettuno al prezzo di 10euro. Il ricavato sarà integralmente dedicato alla promozione del territorio, grazie all´accordo raggiunto con l´Assessorato comunale al Turismo e la Fondazione Alghero
3/6/2020
Questo il fulcro dell´indagine effettuata dalla Confturismo-Confcommercio sulle previsioni sulle “microvacanze dell´estate del Covid”. «Risorse subito e al Governo chiediamo un Decreto “Cura turismo”, in pericolo un asset strategico», dichiara il presidente Luca Patanè


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)