Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Chirurgia robotica tra risultati ed aspettative
Red 27 febbraio 2020
Chirurgia robotica tra risultati ed aspettative
In programma a Sassari un corso-convegno con esperti nelle branche di Chirurgia generale, Urologia ed Ortopedia, che si confronteranno prima in una mattinata di “Live surgery” ortopedica al Policlinico sassarese e poi in un convegno nell´aula magna del Complesso biologico dell´Azienda ospedaliero universitaria in Viale San Pietro


SASSARI - La tecnologia robotica in sanità assume un ruolo sempre più rilevante, in particolare all'interno di un'azienda ospedaliero universitaria dove la ricerca, la didattica e la formazione rappresentano una mission assieme all'assistenza. La chirurgia robotica, infatti, è un importante ausilio nel trattamento di alcune patologie nell'ambito della chirurgia generale, urologica ed ortopedica. È documentato anche da una vasta letteratura internazionale come, a esempio, con l'impiego della robotica il trattamento chirurgico del tumore prostatico o la sostituzione protesica del ginocchio presentino un risultato migliore rispetto alla chirurgia tradizionale. L'impiego della robotica ed i suoi risultati saranno i temi principali del corso-convegno “Risultati e aspettative della robotica in chirurgia generale, ortopedica e urologica”, in programma a Sassari, domani, venerdì 28 febbraio.

Due sessioni, una mattutina ed una pomeridiana, che porteranno gli specialisti a confrontarsi prima in una “Live surgery” in chirurgia ortopedica al Policlinico sassarese, quindi sulla multidisciplinarietà nella chirurgia robotica. Il primo incontro si svolgerà appunto al Policlinico sassarese di Viale Italia, dalle 8.30 alle 12.30, ed avrà come tema le protesi mono-compartimentali del ginocchio. Dalle 16.30, invece, nell'aula magna del complesso biologico dell'Aou di Sassari, la parola passerà agli esperti, per un corso che metterà al centro diversi temi: l'evoluzione della tecnologia applicata alla navigazione, del training, delle indicazione e dei risultati in chirurgia robotica ortopedica, dello stato dell'arte, delle prospettive, delle indicazioni e dei limiti della chirurgia robotica in chirurgia generale, ortopedia ed urologia. Uno spazio sarà dedicato anche alle indicazioni ed ai risultati della chirurgia robotica trans-orale.

La chirurgia robotica, se si pensa alla chirurgia prostatica, consente un miglioramento della gestualità dell'atto chirurgico, perché permette un ampliamento della gestualità chirurgica rispetto alla mano dell'uomo, che non arriva ad effettuare determinate manovre in spazi ristretti. La chirurgia robotica in ortopedia trova la sua indicazione principe nella chirurgia protesica del ginocchio, sia totale, sia monocompartimentale, in quanto consente un'alta precisione dei tagli ed una riproducibilità perfetta della tecnica chirurgica, nel rispetto del planning pre-operatorio in capo al chirurgo. E lui che deve, con esperienza e cultura, saper porre la giusta indicazione e pianificare l'intervento, mentre al robot spetta il compito di perfezionare la gestualità e la manualità dell'operatore che ha pianificato la strategia. I temi del convegno troveranno spazio in un dibattito al quale parteciperanno esperti della sanità regionale e rappresentanti del territorio.
Commenti
21:06
E´ il dato aggiornato ad oggi in Sardegna dove, in totale, sono stati eseguiti 53.294 test. I casi accertati ad oggi salgono però a 1.355, per l´inserimento di un caso verificatosi a marzo nella Città metropolitana di Cagliari e non conteggiato precedentemente. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto quarantatre, di cui due in terapia intensiva. I decessi restano 130
25/5/2020
«Meno igienici, se non cambiati di frequente. Molto meglio lavarsi o igienizzarsi spesso le mani», dichiara il sindaco Settimo Nizzi, che annuncia di aver anticipato «di qualche giorno le aperture domenicali e festive delle attività: da oggi potranno osservare il loro normale orario e restare aperte già da domenica 30 maggio, così come il 2 giugno»
26/5/2020
I decessi aumentano in seguito alle verifiche che hanno portato all´inserimento di un decesso avvenuto ad aprile e non conteggiato precedentemente. Nessun caso di positività registrato nelle ultime settantadue ore. E´ il dato aggiornato ad oggi in Sardegna dove, in totale, sono stati eseguiti 51.968 test. I pazienti ricoverati in ospedale sono in tutto quarantatre, di cui due in terapia intensiva
26/5/2020
Si conferma al 3percento l´incidenza dei positivi nella popolazione sanitaria che ha effettuato lo screening. L´Azienda ospedaliero universitaria ha scelto di precisare la situazione contro dubbi e false notizie diffuse sui social network
26/5/2020
«La prevalenza dei positivi tra gli operatori è inferiore alla media nazionale. Vincenti le strategie adottate nel tempo», dichiarano dagli uffici dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari
12:08
Ieri mattina, nella struttura, il sindaco ha incontrato il direttore del Distretto socio sanitario delle isole facente funzioni. Continuità con la medicina di base, funzionamento del punto unico di accesso ed integrazione delle politiche sociali con i servizi di medicina di base e territoriale tra gli argomenti discussi
25/5/2020
All´incontro, organizzato nella Sala Angioy della Provincia di Sassari, il commissario dell´Azienda ospedaliero universitaria Giovanni Maria Soro ha illustrato le strategie per l´apertura graduale dei reparti e degli ambulatori
26/5/2020
I consiglieri regionali del Partito democratico hanno presentato un documento sulla necessità che, con l´avvio della Fase 2, si provveda «con urgenza alla definizione di trattamento e accoglienza dei turisti asintomatici Covid-positivi, comunque costretti alla quarantena, e dei cittadini sardi che, nelle stesse condizioni, abitassero in case non idonee all´isolamento e sulla necessità di riorganizzazione di tutta la rete ospedaliera, nonché degli spazi e dei percorsi negli ospedali e nei pronto soccorso»
25/5/2020
«La ripresa delle attività svolte da questi centri – spiega l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu – è di grande importanza sia per gli utenti, sia per le loro famiglie. Lo stop, reso necessario per favorire l´isolamento e abbattere la circolazione del virus, ha inciso profondamente sulla qualità della vita delle persone, in particolare dei soggetti più fragili»


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)