Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSolidarietà › La vita si colora a Ploaghe
Red 28 gennaio 2020
La vita si colora a Ploaghe
Dal 2011, l’associazione promuove e tutela i diritti fondamentali dei bambini, creando un ponte tra la Sardegna e l’Ucraina. Cerca famiglie, ma anche persone singole, sensibili ed interessate a questo progetto e disposte ad aderire accogliendo un minore permettendogli così di vivere una vacanza serena e salutare


PLOAGHE - Dal 2011, l’associazione “La Vita si colora–Onlus” di Ploaghe promuove e tutela i diritti fondamentali dei bambini, creando un ponte tra la Sardegna e l’Ucraina. Durante l’estate, crea progetti di accoglienza per minori ucraini che vivono situazioni di disagio grazie alla disponibilità delle persone disposte ad ospitarli. Si tratta spesso di bambini e ragazzi vittime inconsapevoli del disastro nucleare di Chernobyl, che provengono da istituti o da contesti difficili a causa di povertà, disordini politici e con il rischio di contrarre malattie.

Per questi bambini è vitale un cambiamento d’aria e di alimentazione, è fondamentale un’esperienza di vita familiare felice ed adeguata alla loro età. Per questi motivi l’associazione cerca famiglie, ma anche persone singole, sensibili ed interessate a questo progetto e disposte ad aderire accogliendo un minore permettendogli così di vivere una vacanza serena e salutare.

Per tutto il periodo di permanenza dei minori l’associazione garantisce completa disponibilità per qualsiasi esigenza, avvalendosi anche del supporto di un interprete e di una psicologa. Un’esperienza che farà bene ai bambini, ma soprattutto arricchirà chi intende intraprenderla. Per ulteriori informazioni, si può telefonare al numero 347/0065058, o consultare il sito internet dell'associazione o la pagina Facebook. Le domande di accoglienza potranno essere inoltrate entro la fine di febbraio.
8:25
L´Amministrazione comunale di Sorso promuove l´iniziativa di raccolta beni di prima necessità per l´autosostentamento della popolazione. Il progetto funziona con la logica del dono e della condivisione
10:23
Il gestore unico idrico ha consegnato 3700 dispositivi di protezione personale all´Ospedale di Nuoro. Distribuiti coprimaniche e copriscarpe per il personale sanitario impegnato nell’attività di contrasto al CoronaVirus
9:21
Speravamo di rivedere il campo da rugby con palloncini blu che svolazzavano ovunque. Di abbracciarci tra amici e conoscenti, di vedere bambini felici impegnati in laboratori ed attività ludiche. Tutto questo è solo rinviato, sappiate che nella testa e nel cuore abbiamo tante idee e tanti progetti. Presto ci riabbracceremo e sarà ancora più bello
30/3/2020
“doniAmo per aiutare la struttura di Nostra Segnora de su Meraculu”: è l’appello lanciato dall’Amministrazione comunale, dalla parrocchia e da tutte le associazioni locali per dare un sostegno finanziario alla Casa di riposo del paese, duramente colpita dal contagio del Covid-19 tra gli ospiti e gli operatori che li assistono
29/3/2020
Il Comune ha patrocinato un’altra attività, proposta dai medici Giommaria Ventura e Giovanni Angiolini. In alcuni negozi, sarà possibile acquistare beni di prima necessità, indicati in un elenco, che saranno poi ritirati dalla Protezione civile comunale e distribuiti anch’essi alle fasce più deboli della popolazione


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)