Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesardegnaPoliticaAgricoltura › Pratiche agricole arretrate: allarme Progressista
Red 17 gennaio 2020
Pratiche agricole arretrate: allarme Progressista
È stata presentata al Consiglio regionale un´interrogazione sottoscritta da tutto il gruppo, circa lo stato di attuazione della Legge regionale 24 sulle “Norme per l´attivazione di un piano straordinario per il disbrigo delle pratiche arretrate relative a premi, contributi ed erogazioni di qualsiasi natura nel settore agricolo”


CAGLIARI - È stata presentata al Consiglio regionale un'interrogazione sottoscritta da tutto il gruppo dei Progressisti, con primo firmatario Gian Franco Satta, vicepresidente della Quinta Commissione Attività produttive, circa lo stato di attuazione della Legge regionale n.24 sulle “Norme per l'attivazione di un piano straordinario per il disbrigo delle pratiche arretrate relative a premi, contributi ed erogazioni di qualsiasi natura nel settore agricolo”. Il legislatore regionale ha voluto fornire uno strumento per consentire, attraverso la predisposizione di un piano straordinario definito e realizzato dall'Argea, d'intesa con l'agenzia Laore, tramite l’impiego prioritario del proprio personale, il disbrigo delle pratiche arretrate relative a premi, contributi ed erogazioni a qualunque titolo erogati e relativi al settore agricolo.

La finalità della norma, e quindi il raggiungimento degli obbietti prefissati, rischia però di essere vanificata, poiché le disposizioni contenute nella legge, nonostante l’urgenza, ad oggi, risultano del tutto inapplicate. «Ad oggi – dichiara Satta - la Giunta regionale non ha provveduto all'istituzione dell’Unità di progetto, alla definizione dei rapporti con le altre strutture del sistema Regione, all’individuazione del responsabile, ad indicare gli obiettivi, la durata, le risorse umane adeguatamente qualificate a svolgere l’attività in argomento, nonché le risorse finanziarie e strumentali necessarie, tutti elementi da stabilire coerentemente con quanto sancito con la Legge Regionale n.24 del 23 dicembre 2019».

«È evidente che tali situazioni generano tensioni, malumori e preoccupazioni tra gli operatori agricoli, che non vedono tutelate le esigenze delle proprie imprese agricole, già in difficoltà per la realtà ed il contesto in cui si trovano ad operare, neppure a fronte di una legge approvata.
La recente proposta di costituzione di una Commissione sulla pastorizia avanzata dal gruppo UdC- Cambiamo, di fatto, è una chiara ammissione che il presidente della Commissione Quinta del Consiglio regionale e l’assessore all’Agricoltura e riforma agro-pastorale in questi mesi non hanno combinato nulla», conclude l'esponente progressista.

Nella foto: il consigliere regionale Gian Franco Satta
Commenti
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)