Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieolbiaCronacaCronaca › Pesca abusiva di ricci a Cala Saccaia
Red 16 gennaio 2020
Pesca abusiva di ricci a Cala Saccaia
Ieri pomeriggio, gli uomini della Capitaneria di porto–Guardia costiera di Olbia hanno sorpreso e sanzionato un pescatore di frodo. La pattuglia ha recuperato due ceste con oltre 800 ricci di mare


OLBIA – Ieri pomeriggio (mercoledì), gli uomini della Capitaneria di porto–Guardia costiera di Olbia hanno sorpreso e sanzionato un pescatore di frodo intento nella raccolta di ricci di mare in località Cala Saccaia (Olbia). Dopo una segnalazione pervenuta in Sala operativa, il direttore marittimo, capitano di Vascello Maurizio Trogu, ha disposto l’uscita via terra di una pattuglia che, dopo un breve appostamento, ha localizzato il pescatore di frodo e recuperato due ceste con oltre 800 ricci di mare.

Il personale della Capitaneria ha provveduto ad elevare il relativo verbale amministrativo procedendo anche al sequestro del pescato. Infatti, la normativa regionale consente la pesca del riccio di mare fino al 15 aprile 2020 ed esclusivamente ai pescatori professionali, con le precise modalità indicate dal Decreto per salvaguardare lo stock ittico della specie.

L’attività dei militari ha permesso di evitare un prelievo sconsiderato da parte di abusivi che causano un depauperamento delle colonie; a tal proposito, è stata verificata la vitalità del pescato che è stato restituito al proprio habitat mediante la reimmissione in mare.
22/2/2020
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Iglesias hanno concluso due controlli fiscali nei confronti di altrettante società, una di Iglesias e l’altra di Carbonia, operanti, rispettivamente, nel settore degli infissi ed in quello dei servizi contabili
22/2/2020
Il metodo utilizzato era quello di fingersi intermediari di note società assicurative che contattavano telefonicamente o via e-mail le ignare vittime alle quali sottoponevano preventivi a prezzi decisamente convenienti. In alcuni casi, dopo il pagamento, solitamente richiesto su carte prepagate, hanno emesso anche il contratto assicurativo che, ovviamente, è risultato senza alcun valore
22/2/2020
I militari della locale Compagnia della Guardia di finanza hanno posto sotto sequestro articoli di vario genere, rinvenuti nel corso di un’operazione condotta nei confronti di alcuni esercenti che, con l’approssimarsi del Carnevale, avevano messo in vendita maschere, giocattoli ed altri articoli ludici privi dei requisiti di conformità alle direttive comunitarie e nazionali in materia
Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)