Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziecagliariPoliticaSanità › Disturbi comportamento alimentare: via al confronto
Red 6 dicembre 2019
Disturbi comportamento alimentare: via al confronto
Si è riunito ieri, a Cagliari, il primo tavolo regionale di confronto sui disturbi del comportamento alimentare, convocato dall´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu e dalla Commissione regionale per le Pari opportunità


CAGLIARI - Si è riunito ieri (giovedì), a Cagliari, il primo tavolo regionale di confronto sui disturbi del comportamento alimentare, convocato dall'assessore regionale della Sanità Mario Nieddu e dalla Commissione regionale per le Pari opportunità. «La Regione – dichiara Nieddu – è al lavoro per dare risposte concrete a tante famiglie che vivono un dramma silenzioso, che nel nostro Paese, solo nell’anno precedente, ha causato tremila morti. Sono sempre di più i giovani che soffrono di disturbi del comportamento alimentare. Si registrano casi a partire dai nove anni e l'abbassamento dell'età media è un campanello d'allarme che non può essere ignorato».

Oggi, i centri di riferimento in Sardegna sono a Olbia (Serd, Ats), Cagliari (Azienda ospedaliera Brotzu) ed Iglesias, dove è presente l'unica struttura semiresidenziale dell'Isola. «È importante aumentare il numero delle strutture e potenziare l'assistenza – precisa l'esponente della Giunta Solinas – oggi chi soffre di disturbi del comportamento alimentare, specie nelle fasi acute, è costretto a rivolgersi ai centri fuori Sardegna, con gravi disagi per le famiglie. Un costo sociale altissimo ed un costo economico per il sistema sanitario regionale, gravato dalla mobilità passiva».

Grande soddisfazione da parte della Commissione regionale per le Pari opportunità. «Da tempo – dichiarano le commissarie – auspicavamo la costituzione di un tavolo di confronto a cui potessero prendere parte i tecnici e i rappresentanti del mondo dello sport, della scuola e delle famiglie. Con l'obiettivo di mettere in moto sinergie». Al tavolo, oltre ai responsabili dei centri di riferimento dell'Isola, anche gli Ordini professionali degli psicologi e degli assistenti sociali, il garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza, l’Ufficio scolastico regionale, il Coni e la Polizia Postale. «Affrontare il problema – concludono le commissarie – significa intervenire anche nell'ambito della prevenzione. Spesso, soprattutto fra i giovani, esiste una pericolosa connessione fra questi disturbi e fenomeni di bullismo e cyberbullismo. Il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche, il mondo dello sport e delle forze dell'ordine diventa quindi fondamentale».

Nella foto: un momento del tavolo
Commenti
17:19
Salgono a 1.484 i casi di positività. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si sono registrati tre nuovi casi in provincia di Sassari, uno nella Città metropolitana di Cagliari ed uno in provincia di Oristano
15:27
Servizio a disposizione da lunedì. Lo annuncia l’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu, che dichiara: «Abbiamo ricevuto precise rassicurazioni da Ats in merito all’attivazione di un servizio che riteniamo importante sia per la comunità di Dorgali, sia per i tanti turisti, anche provenienti da altre zone della Sardegna, che ogni anno, in questo periodo, visitano uno dei territori più suggestivi della nostra Isola»
13/8/2020
Una linea di prudenza da me indicata mesi fa, per accompagnare l’avvio della “Fase 2” con maggiori garanzie e per fare della Sardegna un luogo più accogliente e sicuro per residenti e turisti. Non fui ascoltato, anzi quello stesso Governo che oggi è al lavoro con il Cts nazionale per adottare una soluzione in questa direzione, osteggiò apertamente la mia linea», commenta il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
10:22
Si è tenuto nei giorni scorsi, un primo incontro in Municipio, tra gli amministratori e gli operatori economici. Oggetto della convocazione, le “Misure di contrasto al diffondersi del CoronaVirus”. Oggi, è prevista una riunione sul tema anche con le associazioni di categoria
12/8/2020
Dal sito internet dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari è possibile scarica la brochure sulle modalità di accesso ai servizi ambulatoriali, possibile solo previa prenotazione
12/8/2020
L’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari scrive ai dipendenti e chiede di valutare l´opportunità di evitare viaggi all’estero. L´Azienda di Viale San Pietro prosegue l´attività di prevenzione tra i propri operatori
12/8/2020
Rientreranno presto a casa i dodici pazienti psichiatrici trasferiti, su decisione dell’Ats Sardegna, da Sassari in Ogliastra, per consentire la ristrutturazione dei locali del complesso di Rizzeddu, dove erano ospitati
12/8/2020
«Il Governo propone test rapidi per chi entra in Italia, ma quando lo chiedeva la Sardegna bocciarono la proposta», ricorda il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda
13/8/2020
«E´ necessaria per mettere in sicurezza per il presente e per il futuro il sistema regionale della sanità e dare sbocco professionale alle laureate e ai laureati in Medicina e chirurgia sardi», spiega il rettore dell´Università degli studi di Cagliari Maria Del Zompo


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)