Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaSanità › Influenza, si vaccinano operatori sanitari
Red 6 dicembre 2019
Influenza, si vaccinano operatori sanitari
Il direttore generale dell´Azienda ospedaliero universitaria ed alcuni direttori delle strutture si vaccinano nell´ambulatorio della Direzione medica. In questi, giorni una squadra apposita avvia l´attività di catch up nei reparti. Da novembre, la campagna di comunicazione nei presidi ospedalieri aziendali


SASSARI – «È importante che gli operatori sanitari siano vaccinati contro l'influenza, sono una fascia esposta al rischio di sviluppare patologie e di trasmetterle ai pazienti. Ecco perché è importante sensibilizzare il nostro personale alla vaccinazione». A dirlo è il direttore generale dell'Azienda ospedaliero universitaria di Sassari Nicolò Orrù, che lunedì, per rafforzare la campagna partita a novembre, si è sottoposto alla vaccinazione antinfluenzale nell'ambulatorio della direzione medica di presidio, assieme ad alcuni direttori di struttura. «Questa attività deve diventare una prassi – ha aggiunto Orrù – perché l'influenza, oltre a essere un male di stagione, è anche un importante problema di sanità pubblica. Per questo è importante fare prevenzione». Una prevenzione che parte, appunto, dagli operatori sanitari.

E proprio su questo principio si basa la campagna di vaccinazione che, già a novembre, aveva preso il via nei presidi ospedalieri dell'Aou di Sassari e che ieri, con la vaccinazione dei direttori, l'Aou ha voluto rafforzare. L'obiettivo è quello di vaccinare il numero maggiore di operatori sanitari: medici, infermieri, specializzandi e personale socio-sanitario. Lunedì, con il direttore, a farsi vaccinare erano presenti anche il direttore sanitario Bruno Contu, il direttore della Neuropsichiatria infantile Stefano Sotgiu, il direttore della Microbiologia Salvatore Rubino ed il direttore di Direzione di Igiene e controllo delle infezioni ospedaliere Paolo Castiglia. Sul campo per l'Aou, così da raggiungere il massimo obiettivo, sono impegnati la struttura complessa Direzione di Igiene e controllo delle infezioni ospedaliere, il team di VaccinarsInSardegna.org, il medico competente e la Medicina del lavoro, la Direzione medica di presidio, la Scuola di specializzazione in Igiene e medicina preventiva dell'Università degli studi di Sassari. E la prima risposta che arriva dagli operatori è buona. In molti, infatti, già da novembre avevano scelto di vaccinarsi nell'ambulatorio della Direzione medica di presidio, al terzo piano del Palazzo Rosa. Altri, invece, vengono raggiunti adesso direttamente sul campo. «Abbiamo creato una squadra ad hoc che – ha spiegato Castiglia – attraverso un'attività di catch up, si occupa di raggiungere direttamente gli operatori nei luoghi di lavoro per effettuare la vaccinazione. Si tratta di una novità che sta ottenendo un ottimo riscontro».

Inoltre, l'Azienda di Viale San Pietro, per il secondo anno consecutivo, ha avviato la campagna di comunicazione vaccinale per la vaccinazione antinfluenzale negli operatori sanitari dell’Aou di Sassari. Iniziativa che, proprio di recente a Roma in occasione del contest #PerchéSì, lanciato da Sanofi Pasteur, è stata premiata come migliore progetto di comunicazione vaccinale in Italia per il 2018-2019. Anche quest'anno è stato adottato materiale divulgativo di supporto, cioè poster esplicativi, locandine, spille, t-shirt, cappellini, datari pluriennali, striscioni, roll-up e locandine recanti tutti il leitmotiv della campagna che nel 2018 ha ottenuto un ottimo riscontro: “La Dinamo e l’Aou di Sassari in campo contro l’influenza”. Alla campagna è legato anche l'hashtag “#iomivaccino”, che potrà essere utilizzato sui canali social twitter ed Instagram.
Commenti
17:19
Salgono a 1.484 i casi di positività. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, si sono registrati tre nuovi casi in provincia di Sassari, uno nella Città metropolitana di Cagliari ed uno in provincia di Oristano
15:27
Servizio a disposizione da lunedì. Lo annuncia l’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu, che dichiara: «Abbiamo ricevuto precise rassicurazioni da Ats in merito all’attivazione di un servizio che riteniamo importante sia per la comunità di Dorgali, sia per i tanti turisti, anche provenienti da altre zone della Sardegna, che ogni anno, in questo periodo, visitano uno dei territori più suggestivi della nostra Isola»
13/8/2020
Una linea di prudenza da me indicata mesi fa, per accompagnare l’avvio della “Fase 2” con maggiori garanzie e per fare della Sardegna un luogo più accogliente e sicuro per residenti e turisti. Non fui ascoltato, anzi quello stesso Governo che oggi è al lavoro con il Cts nazionale per adottare una soluzione in questa direzione, osteggiò apertamente la mia linea», commenta il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
10:22
Si è tenuto nei giorni scorsi, un primo incontro in Municipio, tra gli amministratori e gli operatori economici. Oggetto della convocazione, le “Misure di contrasto al diffondersi del CoronaVirus”. Oggi, è prevista una riunione sul tema anche con le associazioni di categoria
12/8/2020
Dal sito internet dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari è possibile scarica la brochure sulle modalità di accesso ai servizi ambulatoriali, possibile solo previa prenotazione
12/8/2020
L’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari scrive ai dipendenti e chiede di valutare l´opportunità di evitare viaggi all’estero. L´Azienda di Viale San Pietro prosegue l´attività di prevenzione tra i propri operatori
12/8/2020
Rientreranno presto a casa i dodici pazienti psichiatrici trasferiti, su decisione dell’Ats Sardegna, da Sassari in Ogliastra, per consentire la ristrutturazione dei locali del complesso di Rizzeddu, dove erano ospitati
12/8/2020
«Il Governo propone test rapidi per chi entra in Italia, ma quando lo chiedeva la Sardegna bocciarono la proposta», ricorda il deputato sardo di Fratelli d´Italia Salvatore Deidda
13/8/2020
«E´ necessaria per mettere in sicurezza per il presente e per il futuro il sistema regionale della sanità e dare sbocco professionale alle laureate e ai laureati in Medicina e chirurgia sardi», spiega il rettore dell´Università degli studi di Cagliari Maria Del Zompo


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)