Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCronacaCronacaMaxirissa a Latte Dolce: chiuse le indagini
Red 8 novembre 2018
Maxirissa a Latte Dolce: chiuse le indagini
Questa mattina, gli agenti della Squadra Mobile di Sassari ha proceduto alla notifica dell’avviso di conclusione delle indagini, emesso dal pubblico ministero Beccu, sostituto procuratore della Repubblica al Tribunale di Sassari, nell’ambito del procedimento penale instaurato dopo i disordini occorsi nel quartiere sassarese la mattina del 27 ottobre 2017


SASSARI – Questa mattina (giovedì), gli agenti della Squadra Mobile di Sassari ha proceduto alla notifica dell’avviso di conclusione delle indagini, emesso dal pubblico ministero Beccu, sostituto procuratore della Repubblica al Tribunale di Sassari, nell’ambito del procedimento penale instaurato dopo i disordini occorsi nel quartiere di Latte Dolce la mattina del 27 ottobre 2017 [LEGGI]. Due fazioni contrapposte, formate da una trentina di persone di nazionalità italiana (residenti nel quartiere) e straniera (ospiti del Centro di accoglienza Pime), si erano affrontate innescando una violenta rissa, utilizzando anche spranghe di ferro, roncole ed altre armi, con lancio di pietre, mattoni e bottiglie, a seguito della quale cinque persone riportarono lesioni.

Per questi fatti, ascrivibili al reato di rissa aggravata, sono destinatarie del provvedimento del pm dodici persone. Una di esse, dovrà rispondere anche del reato di porto ingiustificato di una roncola.

Altre sei persone, presenti il giorno degli scontri, sono indagate per violenza privata, in concorso tra loro, contro il responsabile del Centro di accoglienza, che nella circostanza transitava in Via Leoncavallo a bordo della propria auto. Il gruppetto, dopo averlo riconosciuto, inveiva nei suoi confronti e si scagliava contro il veicolo colpendolo con calci ed oggetti contundenti.
19:22
Questa mattina, Giuliano Stenghel, 67enne di Villa Lagarina (provincia di Trento), esperto alpinista molto conosciuto nell’ambiente, durante un’arrampicata lungo la parete sud dell’isola è precipitato in mare
13/8/2020
Un centinaio di sanzioni in due giorni, tra la zona di Fiume Santo, Porto Ferro e Platamona contro gli incivili che non rispettano le regole basilari, sia della tutela ambientale, sia del codice della strada. È il risultato delle azioni della Polizia locale di Sassari, che proseguono, rafforzate, anche in questi giorni, vicino alle festività di Ferragosto
14/8/2020
Santa Teresa di Teresa: La Polizia di Stato sequestra 30 chili di stupefacente trasportati via mare. Il ritrovamento ad opera di un bagnante che ha allertato le forze di polizia
13/8/2020
Su segnalazione di un’unità navale dell’Esercito, una vedetta della Guardia di finanza di Sant’Antioco ha recuperato nelle acque antistanti Capo Teulada un corpo privo di vita in evidente stato di decomposizione
13/8/2020
Questa mattina, si sono svolte due operazioni di controllo, una nella spiaggia di Marina di Portisco, nel territorio comunale di Olbia (con impiego di personale di Golfo Aranci) ed una nella spiaggia del Giglio di Porto Cervo, nel Comune di Arzachena (da parte del personale dell’Ufficio Locale marittimo di Porto Cervo, con l’utilizzo del gommone B77)
13/8/2020
E’ alto l’impegno del personale dell’Ufficio Circondariale marittimo di Golfo Aranci, al comando del tenente di Vascello Angelo Filosa per l’attività di controllo “Mare sicuro” e per i controlli ambientali
12/8/2020
Il passeggero, atterrato all´aeroporto “Costa Smeralda” di Olbia con un volo proveniente salla Francia, si è avvalso dell’istituto dell’oblazione, provvedendo contestualmente al pagamento immediato della sanzione di 200euro, corrispondente al 5percento del denaro eccedente la somma di 10mila euro
13/8/2020
L´uomo si è introdotto nell’abitazione di un 85enne olbiese quasi totalmente ipovedente, al quale, dopo aver finto di riparargli la cucina, ha sottratto con la forza, strappandoglieli di mano, 450euro. Poi, ha costretto la vittima a salire sull’auto per recarsi al bancomat dove lo ha costretto a prelevare l’ulteriore somma di 500euro
12/8/2020
Sono quasi cinquanta le sanzioni amministrative elevate tra luglio ed agosto dai Carabinieri Forestale del Posto fisso forestale di Caprera ai vacanzieri che campeggiano al di fuori delle tre aree attrezzate a disposizione nel Parco nazionale dell’Arcipelago


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)