Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieolbiaCronacaCronaca › Porto Rotondo: sequestro a Villa dei Pesci
Red 14 giugno 2019
Questa mattina, i Carabinieri del Comando Tutela patrimonio culturale hanno eseguito il sequestro preventivo dei locali interrati della villa ubicata a 300metri dal mare, area dichiarata di notevole interesse pubblico
Porto Rotondo: sequestro a Villa dei Pesci


PORTO ROTONDO - Nell’ambito della più ampia attività di controllo delle violazioni urbanistico ambientali consumate nel territorio di competenza della Procura della Repubblica del Tribunale di Tempio Pausania (cioè l’intera Gallura) e riguardante, in questo caso, la fascia costiera della Costa Smeralda, come disposta dal procuratore della Repubblica di Tempio Gregorio Capasso e delegata a quella Sezione di Polizia giudiziaria competente (Corpo forestale, Capitaneria di porto e Polizia locale), nonché ai relativi servizi di Polizia giudiziaria nei Comandi dell’Arma, questa mattina (venerdì), i Carabinieri del Comando Tutela patrimonio culturale hanno eseguito il sequestro preventivo dei locali interrati di “Villa dei Pesci”, ubicata a 300metri dal mare, a Porto Rotondo, area dichiarata di notevole interesse pubblico. I militari del Nucleo Tpc di Cagliari hanno riscontrato che il piano seminterrato dell’immobile, assentito a cantina, era stato invece modificato con destinazione residenziale, con la realizzazione di un’area benessere Spa, bagno turco, sauna, camera da letto e bagno.

Inoltre, le indagini hanno permesso di documentare che la porzione di immobile era già stata interessata nel marzo 2007 da un provvedimento di sequestro preventivo eseguito dai Carabinieri di Porto Rotondo e dall’Ufficio di Vigilanza edilizia poiché, anche in quella occasione, era stata accertata la totale difformità tra lo stato dei luoghi e quanto assentito con concessione edilizia. Questo risultato, che si inquadra nell’ambito dell’attività di tutela svolta dal Comando Tutela patrimonio culturale, è stato raggiunto grazie alla sinergia operativa con la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio di Sassari, che ha contribuito, sull’aspetto tecnico, a far emergere le criticità riscontrate.

Le persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica per i reati di opere eseguite in assenza del titolo abilitativo valido e cambio di destinazione d’uso dell’area. Ed ancora, per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità.
Commenti
15/6/2019
I finanzieri del Comando provinciale di Sassari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Tempio Pausania, hanno concluso un’articolata operazione nel settore della tutela del “Made in Italy” e delle frodi ai consumatori sequestrando, in diverse aziende specializzate nella vendita di prodotti sardi, circa mille coltelli recanti false indicazioni sulla provenienza
15/6/2019
Contrasto allo spaccio ed alla diffusione di sostanze stupefacenti: la Guardia di finanza del Comando provinciale di Cagliari ha segnalato dieci persone alla prefettura ed uno denunciato. Sequestrati 39,7grammi di hashish, 17,25grammi di marijuana e sei spinelli
15/6/2019
Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Muravera hanno concluso una verifica nei confronti di un’impresa edile del Basso Sarrabus
15/6/2019
Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sanluri hanno concluso un controllo nei confronti di un proprietario di cinque immobili ubicati in Senorbì, concessi in locazione a terzi dal 2014 al 2017
14/6/2019
«Fertilia è e resterà sempre un territorio di accoglienza, come racconta la sua storia. Cittadini e cittadine hanno sempre fatto sentire i nostri ospiti parte di una società, senza distinzione di pelle. Fertilia ha confermato la sua natura di luogo di accoglienza e integrazione», dichiara il presidente della cooperativa sociale La Luna Giulio Brau
14/6/2019
«Solidarietà e condanna per un gesto di gratuita violenza», ha dichiarato Mario Conoci, candidato sindaco per la Coalizione di Centrodestra, che è intervenuto dopo l´aggressione ai danni di un giovane senegalese
© 2000-2019 Mediatica sas