Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroEconomiaEconomia › Decreto Crescita: Nobento col Ministro Lezzi
S.O. 2 giugno 2019
Andrea Alessandrini incontra il Ministro Lezzi per il decreto Crescita. «Nobento ha proposto il suo modello di crescita, che in 3 anni ha creato 300 posti di lavoro nella zona industriale di Alghero, sfruttando le potenzialità logistiche di Porto Torres»
Decreto Crescita: Nobento col Ministro Lezzi


ROMA – C’è anche Nobento, fiore all’occhiello del manifatturiero algherese, all’incontro con il Ministro per il Sud Barbara Lezzi, che nei giorni scorsi ha voluto illustrare personalmente, nella Sala Monumentale di Palazzo Chigi, i dettagli dell'articolo 34 della legge “Crescita”, che sblocca 300 milioni di euro da usare per il "Piano di sviluppo di grandi investimenti" delle imprese che operano nelle cosiddette ZES-Zone Economiche Speciali, di cui agli articoli 4 e 5 del decreto legge numero 91 del 2017. Le Zes già attive riguardano zone come la Campania e la Calabria, l'Abruzzo è in via di definizione, in progress le Zes interregionali, quali l’Adriatica (Foggia-Molise) e la Ionica (Taranto-Basilicata) quest'ultima già alla firma, mentre in seguito è previsto l’ingresso delle isole.

Ecco perché c’era anche Andrea Alessandrini, amministratore di Nobento, a parlare con il Ministro per il Sud. «Nobento ha proposto il suo modello di crescita, che in 3 anni ha creato 300 posti di lavoro nella zona industriale di Alghero, sfruttando le potenzialità logistiche di Porto Torres – spiega Alessandrini – ho invitato lo stesso Ministro Lezzi a visitare lo stabilimento di Alghero, condividendo le finalità del piano e sollecitando tempi rapidi per la sua piena applicazione». Il piano in questione prevede la costituzione di uno o più fondi che investono in imprese tramite debito, o di capitale di rischio, oppure che investono in quote di fondi, o fondi di fondi.

All’incontro erano presenti i presidenti delle autorità del sistema portuale delle regioni del Sud coinvolte nelle ZES e gli amministratori delegati di grandi aziende italiane. «Dopo una panoramica sui benefici di tipo fiscale e sulle semplificazioni di cui godono le imprese nelle ZES – ha piegato il Ministro Lezzi - ho illustrato l’ulteriore elemento che abbiamo inserito nel decreto-legge crescita, cioè il “piano grandi investimenti” (con una dotazione iniziale di 300 milioni di euro) che rappresenta uno strumento importante per lo sviluppo di nuove attività o per l'ampliamento di quelle esistenti».
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas