Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroCronacaSanità › Esperti a confronto su patologie fegato
Red 21 maggio 2019
Venerdì e sabato, le sale del Quartè Sayal ad Alghero ospiteranno la settima edizione del convegno “Hot topics in epatogastroenterologia”. Prevista una sessione di aggiornamento in endoscopia digestiva
Esperti a confronto su patologie fegato


ALGHERO - Rappresenta un appuntamento fisso per l'aggiornamento di internisti, gastroenterologici, infettivologi e chirurghi in Sardegna. È il convegno “Hot topics in epatogastroenterologia” che quest'anno segna il traguardo della settima edizione. Due le giornate previste al Quartè Sayal di Alghero, venerdì 24 e sabato 25 maggio. L'evento sarà diviso in quattro sessioni, due per giornata, che saranno dedicate alla steatosi epatica non alcolica, alla terapia, all'endoscopia digestiva ed alla patologia pancreatica, per chiudersi con un up-grade in endoscopia digestiva. L'appuntamento è organizzato dalle strutture complesse di Medicina interna e di gastroenterologia dell'Azienda ospedaliera universitaria di Sassari, dirette da Franco Bandiera e Luigi Cugia.

La prima giornata, a partire dalle 14, vedrà gli esperti concentrati sulla steatosi alcolica e non alcolica. Si tratta di una patologia che coinvolge il fegato in corso di sindrome metabolica ed è considerata l'epidemia del Terzo millennio. Secondo i dati disponibili dagli esperti, la steatosi colpisce il 25percento della popolazione generale, soprattutto affetta da sovrappeso e diabete, e non risparmia la fascia pediatrica. Nel 2-3percento dei casi, può assumere un andamento evolutivo che sfocia in una severa insufficienza epatica. In tutto il mondo, molti ricercatori sono impegnati per definire meglio l'epidemiologia, la fisiopatologia, identificare test diagnostici non invasivi e nuove terapie. Un corretto stile di vita, soprattutto per quanto riguarda dieta ed esercizio fisico, costituisce il cardine del trattamento. Al Quartè Sayal, esperti di livello nazionale presenteranno ai partecipanti i risultati più recenti della ricerca scientifica su questa frequentissima malattia del fegato.

La seconda giornata sarà dedicata all'endoscopia digestiva, alla patologia pancreatica e si aprirà con una lettura magistrale sul trattamento endoscopico dell’obesità. Saranno affrontati i temi relativi al ruolo dell’endoscopia digestiva nelle complicanze delle pancreatiti acute, nell'epidemia delle formazioni cistiche del pancreas e nel trattamento degli itteri ostruttivi. Chiuderà la giornata la sessione dedicata l'aggiornamento in gastroenterologia ed endoscopia digestiva, durante la quale sarà presentata una lettura magistrale sull'efficacia e la sicurezza dei farmaci biologici nell'era dei biosimilari, si parlerà dei moderni trattamenti endoscopici delle patologie funzionali dell'esofago (Acalasia) e del ruolo della video-capsula nei sanguinamenti intestinali.
Commenti
22/6/2019
In materia di Sanità, «la Giunta regionale stanzia 129milioni di euro per l´edilizia e per l´ammodernamento tecnologico dei presidi sanitari», sottolinea il presidente del Consiglio regionale Michele Pais
21/6/2019
C´è l´accordo tra l´Aou di Sassari e le associazioni di volontariato che effettuano e hanno effettuato fino al mese scorso il trasporto intraospedaliero dei pazienti. I pagamenti avverranno nell´ambito del progetto Progedinc
22/6/2019
L’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu commenta il Programma di investimenti in edilizia sanitaria ed ammodernamento tecnologico per il triennio 2019-2021, approvato giovedì in via definitiva dalla Giunta Solinas
21/6/2019
Carenza di personale, condizioni di lavoro nelle strutture sanitarie dell’Isola e riforma della rete ospedaliera. Sono alcuni dei temi emersi nel corso dell’incontro di oggi, tra l’assessore regionale della Sanità ed i rappresentanti regionali del sindacato degli infermieri
22/6/2019
«La Regione rispetta gli impegni e, passo dopo passo, si avvicina ad un traguardo storico, che significa offrire più garanzie per il diritto alla salute dei sardi, ridurre i “viaggi della speranza” per curarsi altrove, diventare un punto di riferimento internazionale», dichiara l’assessore regionale della Programmazione Giuseppe Fasolino
21/6/2019
«Il Reparto di Ortopedia riaprirà i primi di luglio. Il Nostra Signora della Mercede è un presidio strategico, non solo a parole», ha dichiarato l´assessore regionale della Sanità
© 2000-2019 Mediatica sas