Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaRegione › Da Pais i generali Angeloni e Vezzoli
Red 3 maggio 2019
La prevenzione, il contrasto e la lotta alla droga sono stati i temi centrali della visita ufficiale di ieri mattina in Consiglio regionale tra il presidente Michele Pais, il comandante regionale Sardegna della Guardia di finanza generale Gioacchino Angeloni ed il comandante provinciale di Cagliari generale Patrizio Vezzoli
Da Pais i generali Angeloni e Vezzoli


CAGLIARI - La prevenzione, il contrasto e la lotta alla droga sono stati i temi centrali della visita ufficiale di ieri mattina (giovedì) in Consiglio regionale tra il presidente Michele Pais, il comandante regionale Sardegna della Guardia di finanza generale Gioacchino Angeloni ed il comandante provinciale di Cagliari generale Patrizio Vezzoli. Pais ha ringraziato le Fiamme gialle per il lavoro quotidiano e costante anche nella lotta alla droga.

«Dobbiamo essere tutti uniti per cercare di combattere questo fenomeno, che anche in Sardegna ha assunto proporzioni allarmanti. E’ necessario puntare sulla prevenzione e sulla sensibilizzazione delle giovani generazioni. Il Consiglio regionale farà tutto quello che è nelle sue possibilità per creare le sinergie necessarie contro il dilagare di queste sostanze spesso letali», ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale.

I dati sulla espansione della droga nell’Isola sono in continua crescita. Solo la Finanza, nei servizi di pattugliamento in provincia di Cagliari nel 2018, ha segnalato 349 assuntori contro i cinquanta degli anni precedenti. Un fenomeno progressivo ed esponenziale, che richiede ulteriori azioni immediate. «Dobbiamo pensare a un progetto comune – hanno concordato Michele Pais ed i generali Angeloni e Vezzoli – e deve finalmente passare il messaggio che assumere droga non solo è vietato, ma è anche disdicevole e dannoso».

Nella foto: un momento dell'incontro
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas