Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariCulturaArte › Weekend alla scoperta dei tesori di Sassari
Red 2 maggio 2019
Partirà sabato Monumenti aperti 2019, in programma sabato e domenica. Due giorni per aprire al pubblico le porte di siti archeologici, palazzi storici, chiese, pinacoteche, luoghi d´interesse la cui storia sarà raccontata ai visitatori da centinaia di volontarie e volontari, in gran parte studenti delle scuole cittadine. Il tema scelto quest´anno è “Radici al futuro”, ponendo l´accento sul lascito della storia, che è la base su cui poggia il domani della comunità
Weekend alla scoperta dei tesori di Sassari


SASSARI - Partirà sabato 4 maggio l'edizione 2019 di Monumenti aperti, in programma a Sassari sabato e domenica 5. Due giorni per aprire al pubblico le porte di siti archeologici, palazzi storici, chiese, pinacoteche, luoghi d'interesse la cui storia sarà raccontata ai visitatori da centinaia di volontarie e volontari, in gran parte studenti delle scuole cittadine. Il tema scelto quest'anno è “Radici al futuro”, ponendo l'accento sul lascito della storia, che è la base su cui poggia il domani della comunità. Patrocinata dal Senato della Repubblica, dalla Camera dei deputati, dal Mibac, dall’Associazione Beni italiani patrimonio mondiale Unesco, la manifestazione è organizzata da Imago Mundi, con la partneship dell'Assessorato comunale alle Politiche culturali, che apre quest'anno quarantuno siti, suddivisi in quattro macro aree: “Nel cuore del centro storico”, “Dentro le mura”, “Oltre le mura” e “Città e territorio, tra storia e natura”.

Sul sito internet istituzionale del Comune, è pubblicata la brochure scaricabile con tutti i siti aperti. I monumenti saranno visitabili gratuitamente sabato 4, dalle 17 alle 21, e domenica 5, dalle 10 alle 21. L'Infopoint in Piazza Azuni sarà aperto nei due giorni dalle 10 alle 21 per ricevere informazioni sui monumenti, sugli eventi e sui percorsi di visita. Alcuni siti osservano orari di visita differenti, che sono segnalati nel libretto in distribuzione, nel quale si trovano il programma completo della manifestazione e tutte le informazioni sui monumenti e sulle varie iniziative che arricchiscono la due giorni di Monumenti aperti.

Tra le novità del 2019, l'apertura del Padiglione Tavolara, grazie alla collaborazione con l'Assessorato regionale degli Enti locali, finanze e urbanistica, la riapertura del barbacane e della chiesa di Sant'Orsola e la possibilità di scoprire i negozi storici di Sassari, la cui mappa si renderà disponibile leggendo il Qr code sulla brochure della manifestazione. Altra novità è il coinvolgimento dell'Auser Monserrato Rizzeddu, dell'Auser Li Punti e dell'Università della Terza età, che “adotteranno un monumento”, rendendo disponibili per le visite guidate dell'ex Ospedale Psichiatrico di Rizzeddu i propri volontari. Partirà da Via Tavolara un bus navetta gratuito per l'Argentiera, dove sarà possibile visitare anche due mostre, “Sottosopra II: Riscoprire l’Argentiera” alle ex Officine e “Landworks plus: in-segnare il paesaggio”, esposizioni realizzate dall'Associazione LandWorks, in collaborazione con il Comune.

Inoltre, è previsto un percorso per non vedenti nella chiesa di Santa Caterina, grazie all’utilizzo di un supporto cartaceo con piante tattili della chiesa, legenda in Braille ed in nero per ipovedenti, a cura dell'Associazione Storia vagante, in collaborazione con la locale sezione dell’Unione italiana ciechi ed ipovedenti. Sarà disponibile, come ogni anno, il Servizio di interpretariato Lis, in collaborazione con la Sezione provinciale dell’Ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi onlus.

Nella foto: Casa Dau
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas