Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroCronacaCronacaCrac Capo Caccia: terza condanna
Cor 16 ottobre 2019
L´ex patron dell´hotel Capo Caccia di Alghero, Gianni Marocchi, patteggia a 3 anni e 10 mesi nel processo per bancarotta della prestigiosa struttura alberghiera algherese
Crac Capo Caccia: terza condanna


ALGHERO - A distanza di un anno e mezzo dal primo pronunciamento del Gup, la dott.ssa Carmela Rita Serra del Tribunale di Sassari [LEGGI], arriva la terza condanna per il presunto crac dell'hotel Capo Caccia di Alghero. Si è chiuso con un patteggiamento a 3 anni e 10 mesi (nonostante il parere contrario del Pm) il complesso procedimento a carico dell'ex patron della struttura alberghiera, Gianni Marocchi.

Accusato di bancarotta in concorso, Marocchi a differenza degli altri imputati - due dei quali condannati in primo grado nel 2018 col rito abbreviato e altri due a processo col rito ordinario - aveva eccepito alcune eccezioni, fino al patteggiamento delle ultime ore. Secondo le indagini della Guardia di Finanza, coordinate dal sostituto procuratore Porcheddu, i cinque avrebbero distratto, a vario titolo, gran parte del patrimonio mobiliare e immobiliare della Capo Caccia Resort Srl e della Roden Srl, facendolo confluire in altre società riconducibili o gestite da loro stessi.

Sempre secondo l'accusa, il presunto danno all'erario causato dalla metodica spoliazione della “Mg Srl” (società di gestione della struttura alberghiera dichiarata ufficialmente fallita dal Tribunale di Sassari nel 2011) sarebbe di circa 15milioni di euro. Il primo blitz delle Fiamme gialle era scattato nell'agosto 2013, con il sequestro dell’hotel, di alcuni conti correnti bancari, di due appartamenti e di un capannone industriale, per un valore complessivo di circa 8milioni di euro. Per tutti gli indagati erano invece scattate differenti misure cautelari: arresti e interdizione dalle attività professionali.
Commenti
14:46
I Vigili del fuoco del Distaccamento di Via Napoli, ad Alghero, sono intervenuti con un´autopompa ed un pick-up per mettere in sicurezza un balconcino che dava sul cortile interno del palazzo
11/11/2019
La Guardia Costiera di Golfo Aranci, dopo le indagini condotte dagli uomini al comando del tenente di Vascello Angelo Filosa, ha restituito ad un pescatore locale 195 nasse, che gli erano state sottratte illecitamente da malviventi
11/11/2019
Operazione da parte della Corpo forestale nell´area industriale di Ottana. Oggi, i forestali hanno sequestrato una discarica di rifiuti tossici interrati. Dalla zona erano sparite 9mila tonnellate di ceneri pesanti, risultato di rifiuti chimici industriali ed ospedalieri bruciati
11/11/2019
Sabato, durante la manifestazione Cortes Apertas, la Polizia di Stato ha deferito all’Autorità giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti una giovanissima ragazza residente in città
© 2000-2019 Mediatica sas