Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaSanità › Ozieri boccia il presidio con Alghero. 1° livello e nuovo ospedale: dubbi
Cor 16 ottobre 2019 video
Nelle parole del presidente della Commissione Sanità del Consiglio regionale Sardo, Domenico Gallus, tutte le incognite che gravano sugli ospedali di Alghero. Si spera nella nuova legge sulla Sanità annunciata dalla Maggioranza. E Mario Conoci mette tutti in guardia
Ozieri boccia il presidio con Alghero
1° livello e nuovo ospedale: dubbi


ALGHERO - Doveva essere una semplice riunione conoscitiva quella della Commissione Sanità del Consiglio regionale svoltasi ieri (martedì) nella biblioteca dell'Ospedale Marino di Alghero, ha invece segnato le enormi distanze tra i territori, confermato la gravità della situazione attraversata dalle strutture algheresi e lasciato un alone di grande incertezza sulle prospettive future di rilancio dei servizi locali. Da parte del presidente Gallus c'è tutta l'intenzione di dialogare con le comunità locali e trovare insieme le migliori soluzioni - «non esistono periferie nella sanità» ha più volte sottolineato - ma rimangono criticità difficilmente superabili nel breve periodo.

Si parte dal nuovo ospedale, una vera e propria "chimera" per Domenico Gallus. Era stato Mario Conoci a confermare quale fosse il principale obbiettivo a cui punta ormai da troppo tempo la città, per il presidente della Commissione però, serve concretezza, «bisogna prima riempire (di medici e personale) i presidi esistenti». C'è poi un nuovo problema che dalla giornata di martedì incombe sugli ospedali Civile e Marino di Alghero: Ozieri boccia senza mezze misure il presidio ospedaliero unico, che garantisce - normativa nazionale alla mano - il Dea di primo livello.

Un fatto abbastanza grave perchè apre un'incognita sul futuro ospedaliero, oggi riconosciuto di "Primo livello" in legge al distaccamento Alghero-Ozieri, proprio grazie alle complementari sinergie presenti o da insediare nei due centri (è il caso della Rianimazione). Sarà così importante capire quali riferimenti di legge potranno sostituire le prerogative alla base della normativa, al fine di garantire comunque un livello adeguato di assistenza medico-sanitaria agli ospedali di Alghero, oggi in totale affanno a causa anche della cronica carenza di medici e personale sanitario. Insomma, tante aspettative nel cassetto degli algheresi, con la speranza che qualcosa, finalmente, si muova.
Commenti

11/11/2019
È stato realizzato a Sassari con il contributo dei privati. Si potranno effettuare interventi di cataratta. La sua presenza consentirà la riduzione delle liste d´attesa mentre le sale operatorie saranno destinate ad attività chirurgiche più complesse
16:37
Approvati i lavori di ristrutturazione della guardia medica di via Sardegna a Sassari che inizieranno agli inizi del prossimo anno. La ristrutturazione riguarderà la rivisitazione degli spazi interni, con la creazione di quattro ambienti
11/11/2019
La ditta incaricata avrà 150 giorni per completare le opere. Le opere per la realizzazione delle opere edili e di impiantistica della nuova emodinamica per la Cardiologia dell´Aou di Sassariavranno un costo di 804mila euro
10/11/2019
Il gruppo di lavoro interdipartimentale dell´Ats Sardegna, impegnato nella creazione del servizio 116117, ha presentato alla Direzione aziendale lo stato di avanzamento del processo di attivazione del nuovo servizio
11/11/2019
Ha preso il via il progetto “Un minuto per la vita”, che coinvolgerà mille alunni delle prime classi delle scuole Primarie di Sassari. Per il prossimo anno, si pensa di allargarlo a livello provinciale
10/11/2019
L´Azienda ospedaliero universitaria e l´Università degli studi di Sassari sono state coinvolte in una ricerca guidata dall´Ateneo di Liverpool pubblicata da Science
8:26
Ieri, l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu ha incontrato a Paulilatino la delegazione dei sindaci dei nove Comuni del Guilcer. All´ordine del giorno, l´emergenza dell´ospedale Delogu di Ghilarza
11/11/2019
È stato firmato a Cagliari, nell’Assessorato regionale della Sanità, l’accordo tra la Regione autonoma della Sardegna e i medici di base per la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2019-2020
© 2000-2019 Mediatica sas