Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziesassariEconomiaLavoro › Incontro Aspal a Promo Autunno
Red 11 ottobre 2019
L’assessore regionale del Lavoro Alessandra Zedda è intervenuta oggi, a Sassari, alla presentazione dei dati dell’Osservatorio del mercato del lavoro dell’area di Sassari, in occasione della Fiera
Incontro Aspal a Promo Autunno


SASSARI - «L’Assessorato del Lavoro, con la collaborazione dell’Aspal, metterà in campo tutte le iniziative utili per dare nuove opportunità di lavoro ai cittadini sardi». Lo ha detto l’assessore regionale del Lavoro Alessandra Zedda, che è intervenuta oggi (venerdì), a Sassari, all’incontro organizzato dall’Aspal per presentare i dati dell’Osservatorio del mercato del lavoro dell’area di Sassari, in occasione della Fiera Promo Autunno.

L’assessore ha fatto un resoconto di quanto il suo Assessorato sta mettendo in campo: dal programma Tvb (tirocini, voucher, bonus occupazionali), al microcredito, agli interventi per supportare le famiglie e mettere un freno al calo demografico, «interventi - ha evidenziato Zedda - che possono essere fatti se riusciamo a frenare una burocrazia che oggi è asfissiante» . Davanti ad una platea di sindaci e damministratori locali (tra questi il sindaco di Sassari Gian Vittorio Campus ed il presidente della Camera di commercio Gavino Sini) ha poi preso la parola il direttore generale dell’Aspal Massimo Temussi, che ha introdotto i dati dell’Osservatorio, che rappresentanto uno spaccato di ciò che è successo negli ultimi anni nel mercato del lavoro e nelle professioni.

I dati dell’Osservatorio si riferiscono all’area del Centro per l'impiego di Sassari. I Comuni interessati sono quattordici, la popolazione è pari a 197mila abitanti, di cui attiva 129mila. Il lavoro dei tecnici dell’Aspal evidenzia come Sassari stia diventando un hub di servizi, perché c’è un’alta incidenza di nuovi occupati proprio nel settore dei servizi alle imprese.

Nella foto: Massimo Temussi ed Alessandra Zedda
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas