Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaPoliticaImpeachment per Quirico Meloni
Cor 16 settembre 2019
L´accusa dei consiglieri comunali di Villanova Sanna, Niolu, Ligios e Monti è quella di aver commesso «violazioni su profili di importanza primaria della tutela delle risorse pubbliche in dispregio dei principi di buon andamento e di imparzialità, di ragionevolezza e di proporzionalità dell’azione amministrativa»
Impeachment per Quirico Meloni


VILLANOVA MONTELEONE - I Consiglieri Comunali del Gruppo “Per Villanova” Bastianino Monti, Vincenzo Ligios, Salvatore Niolu e Cosetta Sanna, hanno chiesto, con una nota inviata al primo cittadino, le dimissioni di Quirico Meloni da Sindaco del Comune di Villanova Monteleone. Tutto nasce in quanto la Corte dei Conti – Sezione Terza – Giurisdizionale Centrale di Appello con Sentenza N. 134 del 10 .07.2019 ha rigettato il ricorso presentato dallo stesso avverso la Sentenza della Corte dei Conti Sezione Giurisdizionale della Sardegna N. 214 del 20.10.2016 che lo condannava insieme a Responsabile del Procedimento, al pagamento della somma di euro 20.614,66, quale danno derivante da indebito pagamento di spese di giudizio per l’aggiudicazione del servizio di gestione del Parco Archeologico di Nuraghe Appiu, per il 2014, con possibilità di estensione al 2015, alla Calarinas scarl.

Tutto ebbe inizio a seguito di diversi ricorsi della Cooperativa. Il Comune aveva dovuto rimborsare alla Laborintus scarl, in forza della soccombenza nei diversi giudizi instaurati nell’ambito dello stesso procedimento, sentenze del T.A.R. Sardegna n. 756/2014 del 25.09.2014 e del Consiglio di Stato n. 5466/2014 del 4.11.2014, attraverso il riconoscimento di un debito fuori bilancio approvato nella seduta del Consiglio Comunale, le spese di lite pari complessivamente a euro 15.672,96, oltre accessori di legge, nonché degli onorari al Legale incaricato di rappresentare l’Ente, pari, allo stato, a euro 4.941,70.
Successivamente il Sindaco e il Responsabile del Procedimento presentavano richiesta di Appello alla Sentenza N. 214 del 20.10.2016 che li condannava al pagamento complessivamente 20.614,66 euro.

I Consiglieri Comunali del gruppo della minoranza, nella nota di richiesta delle dimissioni, mettono in rilevo quanto esposto nella sentenza di rigetto del ricorso da parte dalla Corte dei Conti Giurisdizionale Centrale di Appello di Roma e più precisamente: “Con articolate conclusioni la Procura Generale ha insistito per il rigetto del gravame, con condanna alle spese degli appellanti, ritenendo infondate le doglianze in esso contenute e condividendo l’attenta disamina effettuata dal giudice di primo grado” e ”Infine, non può farsi luogo all’auspicata riduzione dell’addebito considerato che vi sono state violazioni su profili di importanza primaria della tutela delle risorse pubbliche che inducono a ritenere preclusa ogni indulgente valutazione”.

Nella richiesta i consiglieri della minoranza addebitano al primo cittadino responsabilità, così come recitano entrambi le sentenze della Corte dei Conti, nella «Aggiudicazione della Gestione del Parco Archeologico di Nuraghe Appiu in quanto vi sono state violazioni su profili di importanza primaria della tutela delle risorse pubbliche in dispregio dei principi di buon andamento e di imparzialità, di ragionevolezza e di proporzionalità dell’azione amministrativa, agendo in contrasto con le norme che regolano le procedure di evidenza pubblica, fatto gravissimo per un amministratore». Infine Sanna, Niolu, Ligios e Monti hanno chiesto la Convocazione del Consiglio Comunale con all’ordine del giorno: Richiesta dimissioni da Sindaco del Comune di Villanova Monteleone del Dott. Quirico Meloni (nella foto).
Commenti
11:26
Soliti malfunzionamenti per l´isola ecologica a sud della città. Sportellone bloccato e buste dei rifiuti a terra. Passano i mesi ma i disservizi permangono ad Alghero
19:01 video
L’avvocato Egidio Calciati, da sei anni a capo del Comitato di Quartiere del Centro Storico di Alghero, tocca tutti i problemi che vivono da sempre i residenti del quartiere storico di Alghero. Dalla movida all’occupazione di suolo pubblico fino al delicato problema della nettezza urbana. L’intervista di fine mandato sul Quotidiano di Alghero
22/10/2019
Il canto delle mondine italiane preso a prestito della resistenza al sopruso, all’arroganza del potere. Deve ascoltare l’Europa. È nata per questo per trovare soluzioni pacifiche tra i popoli, non solo per tenere sott’occhio le banche. L'indipendentismo è una lunga storia di autogoverno, inclusivo, non xenofobo, né egoista, ma pluralista.
12:29
A darne l’annuncio è il consigliere regionale Aldo Salaris, coordinatore regionale del partito che, con i massimi dirigenti ed al leader del movimento politico Massimo Fantola, ha presieduto il congresso tenutosi venerdì nelle sale dell’Hotel Sandalia di Nuoro
© 2000-2019 Mediatica sas