Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizienuoroPoliticaOpere › Dighe: Regione commissaria Abbanoa
Red 3 agosto 2019
«Il ritardo nell’utilizzo dei finanziamenti relativi a due importanti dighe come quella di Olai e Govossai è causa della mancata realizzazione di opere di importanza strategica per l’Isola e mette a forte rischio il mantenimento dei finanziamento stesso», dichiara l'assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia
Dighe: Regione commissaria Abbanoa


NUORO - Il capitolo opere idrauliche entra tra le richieste di commissariamento avanzate dall’Assessorato regionale dei Lavori pubblici. Infatti, l’assessore Roberto Frongia ha chiesto al Governo che tra le opere ritenute strategiche, i cui lavori risultano in forte ritardo, venga nominato un commissario straordinario in capo all’Agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna.

Nel caso di quelle idrauliche l’assessore ha individuato tra le opere più urgenti le dighe di Olai e di Govossai, di pertinenza di Abbanoa, finanziare con risorse del Fondo sviluppo e coesione. «La realizzazione e messa in sicurezza delle opere pubbliche è in assoluto il primo obiettivo di questo Assessorato – spiega Frongia – Il ritardo nell’utilizzo dei finanziamenti relativi a due importanti dighe come quella di Olai e Govossai è causa della mancata realizzazione di opere di importanza strategica per l’Isola e mette a forte rischio il mantenimento dei finanziamento stesso».

«L’inserimento dei due interventi nella procedura di commissariamento è finalizzato a ridurre considerevolmente i tempi di progettazione e appalto, consentendo di rispettare le scadenze imposte». Nel caso della diga Govossai, il gestore idrico avrebbe dovuto procedere con gli interventi di consolidamento strutturale (finanziamento di 4,5milioni di euro), mentre, per la diga sul Rio Olai, si sarebbe dovuto procedere con interventi di manutenzione straordinaria (finanziamento di 4milioni di euro).
Commenti
18/9/2019
«Perché per riaprire un ponte in provincia di Cagliari sono bastati sette giorni e invece il ponte di Oloè è chiuso da 2013? È incredibile. Sono stati spesi milioni di euro per tenere il ponte chiuso e, dopo l’ennesimo intervento scopriamo che comunque non sarà riaperto e che servono altri lavori», sottolinea il consigliere regionale della Lega Pierluigi Saiu
17/9/2019
«Nessuno era a conoscenza della necessità di una indagine geognostica, ne dell’esigenza di rinforzare le fondamenta. Solo ora, davanti a un provvedimento del Tribunale di Nuoro, apprendiamo della necessità di ulteriori lavori sul Ponte di Oloè, che rincresce, anche a nome della Giunta regionale e del presidente Solinas, di non poter ancora consegnare alle comunità locali», dichiara l’assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia
© 2000-2019 Mediatica sas