Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroSpettacoloCinema › Cinema delle terre del mare: atto 4°
Red 1 agosto 2019
Quarta giornata per l’edizione 2019 del festival con i registi Stefania Muresu, Daniele Atzeni, Stefano Deffenu, Antonio Maciocco, Marco Antonio Pani, Maria Grazia Perrìa e Daniele Maggioni. Il produttore David Ciurana incontrerà il rappresentante del Governo della Catalogna ad Alghero ed in Sardegna Gustau Navarro Barba
Cinema delle terre del mare: atto 4°


ALGHERO - Quarto appuntamento, domani, venerdì 2 agosto, a partire dalle 11.30, con l’edizione 2019 di “Cinema delle terre del mare”, il festival realizzato dalla Società Umanitaria di Alghero, in collaborazione con l’Assessorato regionale alla Cultura, il Comune di Alghero e la Fondazione Alghero, con il sostegno della Fondazione Sardegna film commission. Cornice di proiezioni e dibattiti, come sempre il centro storico e le spiagge più belle di Alghero. Protagonisti della quarta giornata sono lo stato dell’arte del cinema indipendente sardo per il ciclo “Lavori in corso”, la Cagliari dei millennials ritratta per la sezione “Indie”, una pellicola fantasy “Sardinia B-movie” ed il cinema spagnolo per “Night on earth”.

I Lavori in corso inizieranno alle 11.30, a Lo Quarter, dove con i registi Stefania Muresu, Daniele Atzeni, Stefano Deffenu, Antonio Maciocco e Marco Antonio Pani si discuterà del cinema sardo fuori dai circuiti commerciali nel forum “Intorno al nuovo cinema indipendente sardo”. L’incontro, moderato dal giornalista de La Nuova Sardegna Fabio Canessa, costituirà anche un’importante occasione per vedere in anteprima alcune immagini dei loro film prossimi all’uscita: “L’autre côté du paradis” (Muresu), “Ananda” (Deffenu), “Inferru” (Atzeni), “L’ultimo barbiere di carrera longa” (Maciocco e “Nèmos andando per mare (odissea di un marinaio pastore di capre inabile al nuoto)”, di Pani. Il festival proseguirà alle 18, al Teatro Civico, dove è in programma “Piove deserto”, ambientato a Cagliari: il film indipendente scritto e diretto da Maria Grazia Perrìa e Daniele Maggioni fotografa la generazione dei nati dopo gli Anni Ottanta in condizione di continua precarietà nel lavoro, negli affetti e nell’amore e, per questo, spesso costretta a emigrare. Sempre alle 18, ma a Lo Quarter, verrà proiettato “Conquest”, di Lucio Fulci, per la sezione Sardinia B-movie. Dopo tanti horror, il regista punta sul fantasy immaginando il viaggio di un giovane, agli albori dell’umanità,verso l’esplorazione di terre selvagge e sconosciute che corrispondono, nella realtà, ai bei paesaggi di Capo Testa e Santa Teresa di Gallura.

Per il ciclo Night on earth, appuntamento alla spiaggia Maria Pia, stabilimento Rosanna, alle 22, con la proiezione di “Formentera lady”, il film catalano che fotografa l’ideologia hippie e l’isolamento «in un’isola all’interno di un’isola», come afferma il regista e sceneggiatore Pau Durà, attraverso la storia di Samuel, costretto a fare i conti con gli affetti non appena sua figlia si presenta con il figlio. In questo quarto appuntamento, Cinema delle terre del mare ospiterà la regista e sociologa visuale sassarese Stefania Muresu, autrice di film documentari tra cui “Sulla stessa barca”, presentato al festival Visioni dal mondo nel 2017; Daniele Atzeni, film-maker classe 1973, attento osservatore della sua Iglesias, operatore di ripresa, montatore, insegnante di cinema e titolare della casa di produzione Araj film; Stefano Deffenu, di Sassari, montatore, sceneggiatore ed attore, al suo esordio alla regia con Ananda; l’algherese Antonio Maciocco, autore di numerosi cortometraggi e documentari tra cui “Pregàries–Viatge entre la memoria” e “Permesso”, pluripremiato con il suo corto “Achentannos”; Marco Antonio Pani, 53enne sassarese, regista di corti e documentari (suo il film di protesta “Capo e croce”, le ragioni dei pastori, in collaborazione con Paolo Carboni) sceneggiatore, montatore e docente di regia; il produttore cinematografico David Ciurana, scrittore, regista e produttore catalano di opere come “Son of cain”, “The Headset” e “Normal”.

Nella foto (di Daniel Escalè): David Ciurana
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas