Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotizieportotorresCulturaEconomia › All´Asinara una scuola di ecologia ed economia
M.P. 29 giugno 2019
La scuola si inquadra all´interno delle iniziative dell´Area Marina Protetta del Parco nazionale dell´Asinara riguardanti la contabilità ambientale, ovvero l´insieme di metodologie, strumenti e azioni finalizzate a quantificare il valore bio-fisico
All´Asinara una scuola di ecologia ed economia


PORTO TORRES - A scuola di ecologia ed economia sull'isola parco. La scuola si inquadra all'interno delle iniziative dell'Area Marina Protetta del Parco nazionale dell'Asinara riguardanti la contabilità ambientale, ovvero l'insieme di metodologie, strumenti e azioni finalizzate a quantificare il valore bio-fisico e, ove possibile, monetario del patrimonio naturale e dei servizi ecosistemici. L'enfasi su ecologia ed economia nasce dall'urgenza di far dialogare ancora più strettamente queste due discipline, e più in generale le scienze naturali e sociali, nel momento in cui non solo gli accordi internazionali (sulla biodiversità, sul clima, sullo sviluppo sostenibile etc.) ma anche gli ordinamenti nazionali richiedono il calcolo di indicatori ambientali e il loro utilizzo nell'ambito della programmazione economica e di bilancio.

Il riferimento è alla legge e al collegato ambientale, che ha introdotto il Rapporto sullo stato del capitale naturale in Italia (documento annuale con informazioni e dati ambientali espressi in unità fisiche e monetarie che il governo dovrà tener presenti nella predisposizione dei documenti di programmazione economico-finanziaria), ma anche alla legge n. 163 del 2016 di riforma del bilancio dello Stato che introduce formalmente nei documenti di programmazione economica e finanziaria e nel processo di bilancio l'analisi degli indicatori BES (Benessere Equo e Sostenibile). La misurazione dei valori ambientali entra dunque sistematicamente nelle politiche di bilancio coinvolgendo a cascata tutti i livelli di governo.

L'integrazione dell'approccio ecosistemico nelle decisioni ordinarie, il c.d. mainstreaming, richiede conoscenze multidisciplinari spesso trascurate nella formazione universitaria tradizionale. La scuola vuole ridurre questo divario: fornendo tanto a chi è già impegnato nell'ambito della protezione e gestione dell'ambiente quanto a chi desidera acquisire competenze trasversali oggi altamente ricercate, l'occasione di apprendere sul campo, ovvero nell'isola Parco, sotto la guida di uno staff qualificato ed esperto, le conoscenze operative di ecologia ed economia indispensabili per sviluppare misurazioni corrette, valorizzarle dentro la contabilità ambientale e farne uso nelle politiche pubbliche.
© 2000-2019 Mediatica sas