Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroPoliticaPolitica › Giunta: ecco la formazione-tipo
M.V. 24 giugno 2019
2-2-1-1-1, a cui si aggiunge la presidenza dell'Aula. Circolano già i primi nomi del futuro Esecutivo targato Mario Conoci. Sabato la prima riunione ad Alghero: la suddivisione degli incarichi seguirà uno strettissimo ordine di popolarità elettorale
Giunta: ecco la formazione-tipo


ALGHERO - «Patti chiari, amicizia lunga». Si aprono con il più classico dei "detti popolari" le trattative in casa Centrodestra ad Alghero. Da parte dei numerosi partiti convocati dal neo sindaco Mario Conoci, la volontà di mettere da subito le cose in chiaro, onde evitare spiacevoli sorprese. Così, dal primo vertice post elezioni, andato in scena sabato mattina, quando ancora il sindaco non ha avuto il piacere di potersi insediare a Porta Terra a causa dei ritardi nella proclamazione (davvero incredibile che a distanza di oltre una settimana dal voto non vi sia ancora la proclamazione ufficiale degli eletti), spunta già quella che dovrebbe essere la formazione tipo di quello che sarà il primo Esecutivo Conoci.

La suddivisione degli incarichi, infatti, seguirà uno strettissimo ordine di popolarità elettorale, che si traduce in voti conteggiati dentro le urne. Un modo per evitare il più possibile frizioni e limitare dal principio appetiti. Otto quelli di prima fascia, su cui tutti i partiti stanno iniziando a ragionare: sette Assessorati (con almeno tre rappresentanze di genere), a cui si aggiunge la presidenza dell'Aula.

Ecco quella che sarà la probabile formazione. Due caselle per Forza Italia e "Noi con Alghero" (che supera la Lega nelle preferenze), una a testa per Lega (che potrebbe però puntare i piedi e scalzare la Civica), Udc, Riformatori, Fratelli d'Italia. Il non esaltante risultato del Psd'Az dovrebbe essere pareggiato con l'iniziale indicazione del candidato sindaco in quota Sardista, così come la debacle dei Partito dei sardi non permetterà l'ingresso in Giunta. E' probabile che le trattative possano chiudersi già dalla prossima settimana, così da permettere al sindaco la convocazione della prima seduta (che per regolamento deve essere convocata entro dieci giorni dalla proclamazione ed espletata entro i successivi dieci giorni), guadagnando qualche giorno.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas