Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroAmbienteParchiSbocciano le Emozioni di Primavera
Red 27 marzo 2019 video
Al via la terza edizione della manifestazione. In programma, tutti i sabati, le domeniche ed i festivi, da sabato 30 marzo a domenica 9 giugno, tanti eventi, escursioni naturalistiche, visite culturali, degustazioni di buon cibo e la calorosa accoglienza dei visitatori a Casa Gioiosa, sede del Parco. Tra gli eventi in programma, anche i festeggiamenti per il ventennale dall’istituzione del Parco di Porto Conte
Sbocciano le Emozioni di Primavera


ALGHERO - Emozioni di Primavera 2019-“Una nuova stagione da assaporare, una storia da scrivere insieme” ad Alghero, al Parco di Porto Conte. Questo uno degli slogan della nuova campagna promozionale per consigliare ai visitatori di scegliere la Primavera per tuffarsi nella natura di Porto Conte: il risveglio della natura dopo il lungo inverno, il momento migliore per apprezzarne i colori, i suoni, i profumi, i paesaggi, le albe ed i tramonti. Dopo due edizioni in cui si è lavorato molto sull’organizzazione di un'offerta articolata di eventi di richiamo, l’edizione 2019 si concentra sul valore intrinseco della scoperta della natura, dei luoghi e delle emozioni che trasmettono. Natura, cultura, profumi sapori, un patrimonio costruito nel tempo che va difeso e preservato. Tutti i sabati, le domeniche ed i festivi, da sabato 30 marzo a domenica 9 giugno, un ricco calendario di eventi, escursioni naturalistiche, visite culturali, degustazioni di buon cibo e la calorosa accoglienza dei visitatori a Casa Gioiosa sede del Parco: L’attrattore principale del calendario degli eventi 2019 è il Parco stesso e le emozioni che è in grado di generare con i suoi paesaggi mozzafiato, i suoi colori e profumi, ma anche il fascino della sua storia millenaria raccontata nei calcari bianchi di Capo Caccia o nell’impronta umana che si respira dando uno sguardo ai nuraghi, alle torri aragonesi abbarbicate sui promontori più esposti. Un programma che va al cuore della più genuina percezione dello straordinario patrimonio naturalistico del Parco di Porto Conte e dell’Area marina protetta Capo Caccia–Isola Piana.

In questo momento storico, in cui i cambiamenti climatici e l’inquinamento generalizzato stanno fortemente mettendo a rischio gli equilibri e la salute del pianeta Terra, occorre fermarsi e riscoprire cosa stiamo rischiando di perdere. Sarà questo il tema scelto per celebrare il ventennale dall’istituzione del Parco di Porto Conte (era il 26 febbraio 1999 quando venne approvata dal Consiglio regionale la legge istitutiva del Parco). In fase avanzata di programmazione la giornata “evento” (la cui data verrà comunicata a breve), che si svolgerà al Teatro Civico di Alghero e dove saranno proiettati filmati rievocativi dei vent’anni di attività in una serata di spettacolo, musica e danza, condotta da Ambra Pintore, con la partecipazione del maestro Elio Pulli, che dipingerà dal vivo accompagnato dal pianista della Scala di Milano Stefano Salvatori e dalle ballerine della compagnia Thevida del coreografo Max Campagnani. Il programma Emozioni di Primavera 2019 inizia sabato, alle 10, nella sala conferenze di Casa Gioiosa, con un momento di confronto sulle attività di conservazione in corso a Porto Conte dedicato al grifone ed al progetto Life, per scoprire “che fine hanno fatto” i quattordici grifoni spagnoli liberati a Porto Conte un anno fa. Si proseguirà domenica (ritrovo a Casa Gioiosa alle 10), con la prima delle otto escursioni naturalistiche guidate “La torre a picco sul blu” alla scoperta della Torre della Pegna, curate della Cooperativa ExplorAlghero. Lo slogan per i visitatori è semplice ed intuitivo: “Venite al Parco di Porto Conte per passare una bella giornata, una domenica diversa, per respirare una natura che merita di essere conosciuta, apprezzata, difesa e preservata”. La visita potrà essere arricchita ascoltando a Casa Gioiosa i racconti del “Piccolo principe” e quelli del passato dei carcerati della colonia penale di Tramariglio attraverso la suggestiva ricostruzione interattiva presente nelle aree museali, oppure tuffandosi nel centro immersivo multimediale Teleia, accompagnati in questo incredibile ed emozionante viaggio dalle guide ambientali del Parco e dell’Area marina protetta.

Il programma, ad ogni modo, offre al visitatore opportunità di visita molteplici da “auto-costruire” con l’ausilio degli operatori o semplicemente contattando le aziende certificate con il marchio del Parco per studiare il pacchetto della visita secondo le proprie esigenze e per assaporare e gustare le prelibatezze del territorio, nell’Emporio (Mangiasardo–Su Brasceri) o negli agriturismo e nei ristoranti certificati del territorio del Parco, che hanno assicurato un menu dedicato alle emozioni di primavera (Sa Mandra, Barbagia, NaturaBio, Agave, La Genziana, Porticciolo, Tenute Delogu, Sa Sevada e La Nuvola). Anche per l’edizione 2019 è confermata la collaborazione con la rete dei Comitati di borgata che organizzano tradizionalmente feste, sagre e giornate di richiamo sulla riscoperta delle tradizioni e del folklore locali, delle produzioni agroalimentari tipiche, a partire dalla “Sagra della fragola”, in programma a Sa Segada domenica 5 maggio, per poi passare, domenica 19 maggio, a Guardia Grande Corea, con la manifestazione “Faghinde e Mandighende”; venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno a Santa Maria la Palma, per la “Festa della tosatura” con l’Associazione Impegno Rurale. In calendario anche due importanti manifestazioni sportive: domenica 7 aprile, alle Prigionette, la corsa internazionale ad ostacoli “Shardana all star challenge” [LEGGI] e domenica 28 aprile, a Punta Giglio, la settima edizione del “Trofeo Parco di Porto Conte”, gara di mountain bike organizzata dall'Alghero Bike.

Nella foto: Raniero Selva e Mariano Mariani
Commenti

© 2000-2019 Mediatica sas