Skin ADV
Sassari News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Sassari News su YouTube Sassari News su Facebook Sassari News su Twitter
Sassari NewsnotiziealgheroCronacaTasseStep e Secal, blitz della Finanza
Red 1 febbraio 2019
Blitz nella giornata di mercoledì, ad Alghero, ad opera della Guardia di finanza negli uffici della Secal, su disposizione della Procura della Repubblica di Sassari. Indagini che seguono la visita delle Fiamme Gialle dei giorni scorsi alla Step di Sorso
Step e Secal, blitz della Finanza


ALGHERO - Blitz nella giornata di mercoledì, ad Alghero, ad opera della Guardia di finanza negli uffici della Secal, su disposizione della Procura della Repubblica di Sassari. Indagini che seguono la visita delle Fiamme Gialle dei giorni scorsi alla Step di Sorso.

L’attività diretta dal comandante Marco Sebastiani e coordinata dal sostituto procuratore di Sassari Giovanni Porcheddu, ha portato i finanzieri nelle sedi della società in house del Comune di Alghero che gestisce la riscossione ordinaria dei tributi locali, e della Step, la società privata che si è aggiudicata l’appalto per la gestione della riscossione coattiva delle tasse comunali, a cui si aggiunge l’accertamento. Un servizio che prevede aggi fino al 16% a favore della società privata.

Tra i documenti visionati e sequestrati mercoledì nella sede della Secal dalla Guardia di Finanza, ci sarebbero faldoni abbondantemente datati, mentre non è chiaro su cosa verta l’accertamento su Step. La società è nell'occhio del ciclone dopo l’invio di migliaia di atti palesemente errati nelle case degli algheresi: un fatto che ha generato diversi problemi di natura politica e amministrativa e portato alle dimissioni dell’assessore alle Finenze.

Nella foto: la sede di Alghero della società Step.
17/9/2019
La pressione fiscale complessiva pari al 59,7% è in diminuzione (-0,5% rispetto al 2018) ma la tassazione nelle città sarde continua ad essere superiore alla media italiana. Ecco il tradizionale Rapporto annuale dell’Osservatorio CNA
18/9/2019
Non si placano le proteste in città e la situazione si complica ogni settimana di più. Nonostante gli annunci in campagna elettorale, nuove ondate di cartelle discutibili nelle case degli algheresi
© 2000-2019 Mediatica sas